Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Le regole da rispettare per una città più vivibile

Torre del Greco: il vademecum del sindaco per i cittadini


Torre del Greco: il vademecum del sindaco per i cittadini
07/07/2010, 16:07

TORRE DEL GRECO – Una sorta i vademecum da rispettare soprattutto nel periodo estivo. E’ quanto stilato dal sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, in un comunicato stampa.
“Per trascorrere un’estate sicura e serena in città –spiega il primo cittadino- auspico la costruttiva collaborazione di tutti i cittadini. Senza il loro aiuto e la piena osservanza delle regole non avremo mai un territorio più vivibile e civile. Rispettare le regole è assolutamente fondamentale in una sana società”.
Pertanto il sindaco, chiede l’osservanza delle normative, a partire da quelle più semplici ed ordinarie, come evitare schiamazzi notturni, indossare ed allacciare il casco, non invadere i marciapiedi con i motorini, non rovinare le aiuole lasciando bottiglie e barattoli vari dappertutto.
Altro aspetto importante su cui punta l’attenzione Borriello, è il deposito dei rifiuti solidi urbani nelle ore e nei giorni prestabiliti.
“Ricordo –prosegue il sindaco nel comunicato- che la domenica non si deposita alcun rifiuto e inoltre non si devono mai lasciare gli ingombranti per strada. In merito, oltre ad una severa multa è previsto l’arresto. Stessa pena per coloro che abbandonano i cani”. Tra l’altro Borriello specifica che i proprietari dei cani devono avere a seguito il kit di pulizia per motivi igienici, il tesserino sanitario e la museruola per certe razze canine.
“Sono piccole, ma importantissime attenzioni a beneficio dell’intera collettività. Infine -conclude il sindaco- ringrazio sempre le forze dell’ordine per l’efficace lavoro svolto in questi giorni relativo ai controlli sia per la sicurezza stradale che per la salvaguardia e la tutela  ambientale ed igienico-sanitaria. Un’attività intensa e costante che sta ottenendo moltissimi apprezzamenti da parte della cittadinanza”

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©