Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Torre del Greco, importante restyling per viale Lombardia


Torre del Greco, importante restyling per viale Lombardia
26/01/2011, 16:01

Torre del Greco - Continua l’intervento di riqualificazione e restyling cittadino ad opera dell’Amministrazione di Torre del Greco. Stavolta è toccato a Viale Lombardia, da poco reso pubblico dal Comune. La zona era scarsamente illuminata e presentava notevoli problemi al manto stradale. Inoltre, in ogni dove, persino sui marciapiedi, le auto sostavano ambo i lati della carreggiata, creando notevoli problemi alla viabilità, soprattutto in corrispondenza degli orari di entrata e uscita della Scuola Media “Beato Vincenzo Romano”, in prossimità della quale da anni rifiuti e altro giacevano in ogni giorno della settimana. I lavori in opera riguardano innanzitutto, come già fatto per la zona di Santa Maria La Bruna, Leopardi e San Gennariello, il taglio dei marciapiedi per l’inserimento di aree di sosta a strisce bianche, cioè gratuite, volte a soddisfare le notevoli esigenze di parcheggio dei cittadini. In proposito, il sindaco Ciro Borriello ha dichiarato: “Sono soddisfatto dei lavori effettuati in viale Lombardia. Una strada che da anni versava in totale degrado ed abbandono, nonché priva di servizi. Sono lavori importanti per dare decoro e soprattutto funzionalità a quelle esigenze relative alla sicurezza, alla sosta e ad altri indispensabili servizi come le fognature, l’illuminazione e il verde”. “Aspetti strutturali assolutamente necessari – ha proseguito - anche perché il viale conduce ad un importante ed affollato centro abitato, nonché alla scuola Beato Vincenzo Romano. E proprio davanti alla scuola ed all’inizio del viale, nonostante i controlli e le diverse sanzioni comminate, da anni si sversano rifiuti a tutto spiano. Anzi, l’area adiacente alla sede scolastica è diventata nel tempo una vera discarica a cielo aperto, con rifiuti speciali e pericolosi, come gomme e batterie d’auto, elettrodomestici, ingombranti e quant’altro. Per fronteggiare queste complesse ed oggettive criticità siamo fermamente intenzionati ad installare un punto di raccolta dei rifiuti a beneficio della pubblica collettività amministrata”. “Un servizio utilissimo – ha spiegato il Primo cittadino - per tutelare non solo l’area interessata, ma anche per offrire la possibilità ai tantissimi residenti di avere a portata di mano un riferimento per il deposito rifiuti. Ricordo che l’installazione rientrerebbe nell’azione programmatica di questa amministrazione che sta approntando efficaci strategie su tutti i fronti della questione rifiuti, in particolare nell’eliminare dalla strada i sacchetti. Non a caso saranno posizionati sull’intero territorio punti di raccolta per rifiuti differenziati non pericolosi di provenienza domestica in via Montedoro, Cavour, Cavallerizzi, Scappi, Cimaglia, Sotto ai Camaldoli, Clero, Marconi, Lombardia, Sardegna, Circumvallazione e Cavallerizzi. Iniziative ed interventi ad ampio raggio e di forte ausilio, non a caso Torre del Greco è rimasta fuori dalla terribile emergenza rifiuti”. “L’installazione dei punti raccolta – ha concluso Ciro Borriello - è, pertanto, un notevole e concreto contributo in ambito locale al sistema complessivo delle misure già adottate nel settore dell’ecologia urbana. Il progetto, curato dall’ufficio pianificazione, settore ecologia e ambiente dell’Ente di sicuro andrà ad incidere positivamente sul servizio reso alla collettività. Strategie che stanno già dando ottimi risultati nell’area di San Gennariello e La Salle, dove sono posizionati due centri per soddisfare pienamente l’affollatissimo quartiere Sant’Antonio. Infine, sottolineo che tutti i punti di raccolta rifiuti sono costantemente monitorati dalla ditta e dalle altre istituzioni preposte al controllo igienico sanitario”. Filippo Borriello

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©