Provincia / Torre del Greco

Condividi
Commenta

I dati dell’Arpac escludono dal divieto tre lidi

Torre del Greco: Mare off limits, spuntano alcune zone blu


Torre del Greco: Mare off limits, spuntano alcune zone blu
25/06/2010, 15:06

TORRE DEL GRECO - Con l’arrivo dell’estate e delle giornate calde  parte anche la caccia  alle spiagge che possano essere non solo più consoni alla proprie esigenze ma anche e soprattutto balneabili. Torre Del Greco, pur avendo una litoranea con tanti lidi rinomati, ancora una volta non ha brillato in questo senso, infatti anche  quest’anno un’ ordinanza del sindaco Ciro Borriello vieta tuffi nell’area che comprende zona del porto sino a via Prota lasciando ancora una volta i residenti più che bocca a fisico asciutto. Però c’è finalmente una nota positiva  tra i 6 km di sabbia e mare off limits perché si sono distinti tre lidi situati in 300 metri di litorale ritenuto balneabile e sono: Bagno Nuovo, Il Gabbiano e La Scala. Quest’ultimo è il più antico tra i lidi della litoranea. Dai dati forniti dall’Arpac in questo lembo di mare le acque risultano più pulite e con  presenza di colibatteri nei limiti. Il risultato positivo ottenuto in questa zona  potrebbe essere il frutto delle correnti che scorrono in questa zona e che le rende preziose per chi vuole farsi un bagno in acque tranquille. “Devo dire che sono sorpreso in quanto il divieto di balneazione fu sospeso già nel 2008 dall’Arpac - ha dichiarato Arturo Nocerino, gestore del lido La Scala -  sono tre anni che le acque risultano pulite e mi chiedo come mai solo ora la notizia è stata data da giornali e tv. Noi puntiamo molto sulla clientela locale, perché il turismo è fermo e le istituzioni non fanno nulla né per rilanciarlo né per dare una mano a noi piccoli gestori in modo da far conoscere e valorizzare questa zona di Torre Del Greco”.

Commenta
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©
Condividi