Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Torre del Greco, Miss ciclismo

Alba Pasquariello vince la tappa campana

Torre del Greco, Miss ciclismo
05/07/2013, 16:49

E’ la diciannovenne di Recale, Alba Pasquariello, la vincitrice della selezione campana di Miss Ciclismo ospitata al Poseidon Eventi di Torre del Greco e con la regia organizzativa di Francesco Vitiello.
Ventuno splendide miss hanno sfilato per pubblico e giuria in una serata all’insegna della moda, dello sport e dello spettacolo. Miss Ciclismo è infatti un concorso giunto alle sua nona edizione, che elegge la prossima valletta del Giro d’Italia.

Alba che nella vita è una studentessa neodiplomata, si descrive come semplice, solare e altruista e che sogna di andare a vivere all’estero. Lei la più votata dalla giuria, è riuscita a sbaragliare la concorrenza conquistando il lasciapassare per la prefinale nazionale del mese di ottobre quando si andranno a scegliere le finaliste che nel mese di dicembre e alla presenza dei migliori corridori professionisti del mondo si giocheranno il titolo attualmente detenuto dalla piacentina Alessia Franchi.

La vincitrice, al termine della serata, ha dichiarato: “Non mi aspettavo di vincere, non me la sentivo neanche di partecipare. Ora sono felicissima e alla prefinale di ottobre cercherò di portare in alto l’onore della Campania”.
Al secondo posto è giunta la diciannovenne di Portici, Maria Bagnati, mentre sul terzo gradino del podio è salita la venticinquenne di Ercolano, Lorena Borrelli. Per Maria e Lorena accesso alla fase web del concorso, potranno infatti essere votate sul sito ufficiale
www.missciclismo.it e conquistare anche loro l’accesso alla prefinale nazionale.
Soddisfattissimo l’organizzatore della tappa Francesco Vitiello: “Sono molto contento di questa serata. Voglio ringraziare l’organizzazione di Miss Ciclismo che mi ha dato l’opportunità di fare questo evento nazionale, cercherò di impegnarmi anche per l’anno prossimo per portare ancora Miss Ciclismo non solo in Campania, ma in tutte le regioni del sud Italia”.
Concorde anche Matteo Romano, presidente di Miss Ciclismo: “Quando un’organizzazione come quella degli amici Francesco Vitiello e Luigi Auricchio raggiunge i livelli toccati nella selezione del Poseidon è impossibile non evidenziare con gioia il risultati ottenuti. Sicuramente l’anno prossimo torneremo con piacere in Campania, magari con un tour di più tappe, perché questa splendida organizzazione e la bellezza napoletana lo merita veramente”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©