Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Torre del Greco, questione abbattimenti

Sindaco Malinconico annuncia un sit-in davanti a Palazzo

Torre del Greco, questione abbattimenti
12/06/2013, 13:31

TORRE DEL GRECO - Con riferimento alla grave problematica degli abbattenti, atteso che non sono pervenuti riscontri da parte della Presidenza del Consiglio, del Ministero degli Interni e del Ministero di Grazia e Giustizia alla richiesta di tenere un incontro urgente sulla questione, il Sindaco di Torre del Greco, Gennaro Malinconico, annuncia che, a partire da domani mattina, stazionerà permanentemente a Piazza Colonna a Roma, dinnanzi a Palazzo Chigi, fino a quando non sarà ricevuto da un rappresentante del Governo nazionale.

 

“È trascorsa una settimana da quando abbiamo chiesto, anche a nome di altri Sindaci del territorio e con il sostegno di numerosi Parlamentari e Consiglieri regionali e provinciali, un confronto urgente con il Presidente del Consiglio, Enrico Letta, e con i Ministri Angelino Alfano e Annamaria Cancellieri, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta - spiega il Sindaco Malinconico - Purtroppo non siamo nelle condizioni di poter attendere altro tempo. Come abbiamo già rappresentato pure al Prefetto di Napoli, Antonio Francesco Musolino, ogni giorno che passa cresce la nostra preoccupazione per i risvolti di ordine pubblico che potrebbero determinarsi. È doveroso prendere atto che amministriamo un territorio che sta attraversano un momento di profondo disagio economico e sociale. Abbiamo bisogno che lo Stato fornisca delle risposte. La gente è esasperata e, come dimostrano recenti fatti di cronaca, non tutti riescono a mantenere il controllo della situazione”. 

 

Il Sindaco Malinconico conclude lanciando un appello a tutti i referenti politici ed istituzionali del territorio, in particolare a quelli che hanno già aderito al documento sottoscritto lo scorso 3 giugno, ad accompagnarlo nel sit-in a Roma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©