Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Torre del Greco, ridotta la tassa dei rifiuti solidi urbani


Torre del Greco, ridotta la tassa dei rifiuti solidi urbani
13/03/2012, 09:03

“In merito alla riduzione sulla tassa dei rifiuti solidi urbani, questa Amministrazione ha pienamente centrato l’obiettivo: la tassa dei rifiuti solidi urbani nel 2012 è riportata ai livelli del 2008. Un traguardo importantissimo, anche perché è stato applicato una equità fiscale secondo i principi comunitari: chi più inquina, più paga”. Così Ciro Borriello, Sindaco di Torre del Greco. “Questi sono fatti concreti e senza precedenti, anzi – prosegue - sottolineo che nel 2005 il costo totale dei rifiuti solidi urbani dell’Ente a Torre del Greco era circa 12miloni di euro, oggi il totale è di 10.milioni729 euro. Un risultato straordinario, ottenuto su un vastissimo territorio e con oltre 90mila abitanti. La lunga ed impegnativa attività coordinata – prosegue – sia di recupero tributario che di riduzione dei costi del servizio integrato dei rifiuti ha consentito, per il terzo anno consecutivo, di apportare notevoli riduzioni del tributo fino a raggiungere i livelli del 2008. Per le unità abitative la tariffa 2012 sarà di 2,62 euro identica a quella del 2008. È stato, quindi, assorbito completamente l’aumento del 83% praticato nell'anno 2009”. Le riduzioni rispetto all’anno precedente – precisa Borriello - per le attività commerciali, seguendo il trend del biennio precedente, sono di circa 22% con un picco del 41% per le attività di ristorazione. Da rilevare per queste ultime una riduzione di circa il 30% rispetto alla tariffa dell’anno 2009. L’obiettivo raggiunto è scaturito anche grazie alle efficaci strategie messe in essere da questa amministrazione e nello specifico dal Settore fiscalità locale dell’Ente, nonché dall’installazione delle isole ecologiche, sostanzialmente su tutto il territorio, ai controlli sulla differenziata, dal recupero delle evasioni ed elusioni alla sensibilizzazione effettuata a più livelli nelle scuole in particolare, fino ai frequenti controlli svolti dalla task force composta dalla Polizia locale e dalle Guardie ambientali. Di sicuro abbiamo dato una svolta agli importi precedentemente dovuti dalle attività commerciali di ristorazione. Ricordo che Torre del Greco la ristorazione è meta preferita da tanti buongustai, anche dai non torresi e siamo ben consapevoli che, in questo difficile momento di forte crisi, l’attività gastronomica assume un ruolo importante nell’economia cittadina e non solo. In questa ottica le imprese ristorative sono state assimilate alla categoria bar e pasticceria, con un coefficiente ridotto”. “Consapevole che ci sono ancora gesti e azioni di incivili – conclude il Sindaco – che purtroppo, non rispettando le disposizioni in materia, offuscano il lavoro dei più. Pertanto, intensificheremo ulteriormente le verifiche e assicuro che in proposito non mancheranno per i trasgressori multe salatissime. Infine, ritengo doveroso ringraziare tutti i cittadini che stanno dimostrando un vero senso civico a favore dell’ambiente, della salute pubblica e del decoro della città”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©