Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Politica spaccata e città in fermento. Il sindaco resta

Torre del Greco: trema il Comune, ma Borriello non si dimette

Rivieccio: "Avanti con l'attività del consiglio comunale"

.

Torre del Greco: trema il Comune, ma Borriello non si dimette
10/03/2011, 15:03

TORRE DEL GRECO - Ha l’affanno la politica torrese. A Palazzo Baronale, così come negli uffici di La Salle, si respira un’aria pesante. E quando il Comune sta male, è la città a soffrire di più. Il sindaco Ciro Borriello è stato raggiunto dalla misura cautelare di divieto di dimora sul territorio torrese, giunta da parte della Procura di Torre Annunziata. La sua colpa è di abuso d’ufficio, ovvero aver abusato del suo potere di primo cittadino in quella telefonata, poi intercettata dalla polizia, in cui dava precise indicazioni al personale della polizia municipale. Fin qui, i fatti. E quelli raccontano di un sindaco non più indagato, ma ora condannato dalla Procura. Le parole, adesso, sanciranno il resto. La politica resta divisa sul commentare l’accaduto. Se le difficoltà sono visibili per la maggioranza, dubbi restano invece sul comportamento dell’opposizione, che incredibilmente sfugge alla questione anziché affrontare un tema di tale interesse. Quanto alla cittadinanza, la paura più grande è quella di un ennesimo commissariamento comunale. Cosa che, con tutta probabilità, non ci sarà visto che Borriello ha già negato la possibilità di eventuali dimissioni. La strada percorribile appare oggi quella di una autosospensione momentanea da parte del primo cittadino, pronto a tornare in carica tra circa venti giorni. Nel frattempo, il ruolo maggiore è nelle mani del vicesindaco, Rosario Rivieccio, il quale si ritrova a passare da consigliere comunale, quel’era appena ad inizio 2011, a massima carica dell’amministrazione comunale, svolgendo il suo impegno con un unico obiettivo: “Portare avanti l’attività dell’amministrazione comunale per il bene della città”.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©