Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Domani sul sito lo speciale sulla processione del carro

Torre del Greco:cresce l’attesa per la festa dell’Immacolata


Torre del Greco:cresce l’attesa per la festa dell’Immacolata
07/12/2009, 13:12

TORRE DEL GRECO - Cresce la trepidazione e l’attesa per l’8 dicembre, una delle date più importanti per i cittadini torresi: la solennità dell’Immacolata. Grande fermento dinnanzi al sagrato della chiesa madre della città, la basilica pontificia di Santa Croce, nella quale una troupe di tecnici ed esperti sta terminando le ultime rifiniture dell’imponente carro su cui si ergerà trionfante la statua della Vergine. Per le vie del centro sono già partiti i preparativi della festa: dolciumi, caramelle, torrone e bancarelle, tutti gli ingredienti scenografici che rendono appieno il senso ed i colori della vigilia della festività a Torre del Greco, una città in cui la storia e la tradizione da sempre incontrano un profondo sentimento religioso. Alle 14 di oggi, una moltitudine di fedeli si ritrova nella basilica madre, ove all’ultimo rintocco della torre campanaria, seguirà un leggero tintinnio di campanelle e poi attimi di forti emozioni, accompagnati da urla di gioia, da lacrime di commozione e da lunghi applausi. I 150 portatori dell’immane struttura, infatti, a braccio solleveranno il carro trionfale ed attraverso un sapiente gioco di manovre e movimenti, senza urtare le pareti della chiesa, sposteranno la statua della Vergine dalla navata laterale a quella centrale. Dal 1862 la città del corallo, in segno di perpetua gratitudine all’Immacolata per essere stata risparmiata dalla furia devastatrice del Vesuvio nell’eruzione dell’8 dicembre 1861, rende omaggio alla sua Patrona attraverso un cerimoniale che unisce questi due giorni tra rituali e tradizioni. Quest’anno sul carro, oltre alla Vergine anche l’immagine del parroco santo della cittadina torrese, il Beato Vincenzo Romano. “La festività dell’otto dicembre a Torre del Greco - dice il sindaco Ciro Borriello - è un appuntamento di profonda commozione e sincera partecipazione della comunità. Dagli artisti ai realizzatori della suggestiva macchina scenografica, su cui sempre si eleva la plastica immagine della Madonna, dagli infaticabili portatori del carro ai numerosi fedeli che accorrono e accompagnano lungo le strade l’effigie sacra. Un giorno che fortemente  ravviva le tradizioni della città del corallo, la cittadinanza si riunisce in un unico mistico afflato religioso abbracciando l’Immacolata”. Come da tradizione il carro uscirà dalla basilica pontificia intorno alle 10 e attraverserà le vie della città per rientrare poi nel pomeriggio nella chiesa di Santa Croce. Domani sul sito sarà possibile seguire lo speciale dedicato alla festività dell’Immacolata a Torre del Greco.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©