Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Tour operator e giornalisti tedeschi a Salerno e in Campania


Tour operator e giornalisti tedeschi a Salerno e in Campania
20/05/2011, 10:05

L’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno comunica di aver definito, in collaborazione con la delegazione Enit di Francoforte e la compagnia Air Berlin, l’organizzazione dei due educational tour riservati ad operatori turistici e giornalisti di stampa specializzata tedesca.

Gli educational tour, annunciati nell’ambito della partecipazione nel marzo scorso alla fiera internazionale ITB di Berlino, rappresentano l’ideale realizzazione del forte interesse per la Campania, mostrato da operatori e giornalisti interessati a trovare nuovi e strutturati sbocchi turistici ai mercati tedeschi e mittle europei di riferimento.

Al termine di due riunioni tecniche svoltesi nella sede dell’EPT in via Velia gli operatori turistici regionali, intervenuti su invito del Commissario dell’Ente dott.ssa Ilva Pizzorno, hanno condiviso finalità e modalità dell’iniziativa di diffusione, valorizzazione e promozione turistica del territorio.

Educational Tour Operator
L’educational tour è previsto dal 25 al 29 maggio, saranno 11 gli operatori tedeschi che, giunti in Campania, visiteranno luoghi e strutture ricettive.

25 maggio - Dall’aeroporto di Capodichino saranno trasferiti in Penisola Sorrentina ed a Gragnano (la città dei maccheroni per la visita presso uno degli antichi pastai). Giunti in Costa d’Amalfi, a Positano incontreranno gli operatori turistici. Poi cena a base di prodotti tipici e pernottamento.

26 maggio - Escursioni ad Amalfi (con visite a Duomo, Museo della Carta Arsenali della Repubblica), illustrazione della moda Positano, visita Grotta dello Smeraldo; a Ravello visita a Villa Rufolo e Auditorium Oscar Niemeyer, visite a Praiano, Conca dei Marini, Minori (Villa Romana), Maiori ed incontro con operatori turistici.

27 maggio - Escursione a Paestum (visita area archeologica e museo), incontro operatori Consorzio “Paestum in”, degustazione prodotti della tradizione casearia presso l’azienda agrituristica Seliano. Pomeriggio ad Ascea con visita area archeologica di Velia e proseguimento per Palinuro (visita all’Antiquarium). Cena e pernottamento ad Ascea.

28 maggio - Escursioni lungo la costa del Cilento (in barca per la visita alle grotte); sul fiume Bussento, degustazione di prodotti del Cilento nel Comune di Morigerati; visita all’Antiquarium di Roccagloriosa. A Palinuro incontro con gli operatori turistici del Cilento, cena e pernottamento.

29 maggio - Visita alla Certosa di San Lorenzo e Battistero di San Giovanni in Fontis di Padula, degustazione prodotti enograstronomici in una struttura agrituristica, visita al complesso speleologico Grotte dell’Angelo di Pertosa e trasferimento per aeroporto Capodichino.

I tour operator proverranno dalle città di Monaco, Kesselsdorf, Amburgo, Ehingen, Bayreuth, Taunusstein/ Wiesbaden, Duesseldorf.

Press Tour
Il press tour è previsto dal 7 al 12 giugno.
7 giugno - A Napoli i giornalisti visiteranno il Patrimonio Unesco della città (percorso Campania>Artecard): trasferimento in aliscafo per Ischia e pernottamento.

8 giugno - Percorso Benessere e visita strutture del termalismo, Degustazione prodotti tipici ed incontro con operatori turistici locali, visite a Procida e Sorrento, cena con prodotti tipici e pernottamento.

9 giugno - Escursione a Sorrento, partenza per l’Irpinia con percorso enogastronomico (in azienda vinicola)

Nel pomeriggio trasferimento a cava de’Tirreni con visita Abbazia Benedettina SS. Trinità ed incontro con Autorità ecclesiastiche ed Istituzionali. Cena e pernottamento presso l’Hotel Scapolatiello di Cava de’ Tirreni.

10 giugno - Tour nel centro storico di Vietri sul Mare con visita a laboratori di ceramica artistica e museo della Ceramica di Villa Guariglia . Trasferimento a Salerno con tour centro storico, visita alla Cattedrale S. Matteo, al Castello Arechi. Pranzo in un ristorante del centro storico e trasferimento a Paestum: visita a museo e scavi archeologici con cena e pernottamento ad Ascea.

11 giugno - Visita all’area archeologica di Velia, escursione in barca lungo la costa del Cilento, degustazione prodotti tipici locali in azienda agrituristica, visita Antiquarium di Palinuro, ai centri storici di S.Marina di Policastro – Scario – Roccagloriosa, cena a S Marina di Policastro, pernottamento in albergo nel golfo di Policastro.

12 giugno - Visita alla Certosa di San Lorenzo di Padula ed al museo di Joe Petrosino, degustazione dei prodotti enogastronomici in azienda agrituristica di Teggiano, visita al centro storico ed al Castello Macchiaroli di Teggiano Nel pomeriggio partenza per l’aeroporto Capodichino.

“La doppia iniziativa – dice il Commissario Ilva Pizzorno – si inserisce nella più complessiva strategia di valorizzazione e promozione turistica territoriale pianificata dall’Assessorato Regionale al Turismo ed ai Beni Culturali. Essa si avvale, tra l’altro, del supporto di Campania Artecard e dell’indispensabile contributo logistico ed organizzativo dei tanti operatori turistici delle province di Salerno, Napoli e Avellino che, accogliendo il nostro invito, hanno messo a disposizione le loro strutture garantirà un’ospitalità di elevata qualità. Con orgoglio affermo che la risposta positiva degli operatori turistici dimostra quanto sia preziosa e costruttiva la collaborazione tra pubblico e privato per il rafforzamento di un’offerta turistica effettivamente concorrenziale sui mercati internazionali. In tal senso mi auguro che le associazioni e consorzi di categoria, finora molto partecipativi, continuino ad assicurare la loro collaborazione per la migliore riuscita di tali iniziative nell’interesse dello sviluppo turistico del territorio.

L’esperienza della della ITB di Berlino ha dimostrato quanto la destinazione-Campania resti tra le preferite del vasto ed articolato mercato turistico mittle europeo a patto che gli standard dell’offerta siano equilibrati nel rapporto qualità-prezzo. Investendo nei due educational tour l’EPT intende intercettare la domanda tedesca riscattando l’immagine di una regione che conserva inalterato il suo appeal. In tal senso il segnale di interessamento giuntoci dalla Air Berlin, una tra le più importanti compagnie aeree tedesche pronta a raccogliere l’invito dell’EPT ad investire ulteriormente sulla Campania, incoraggia le istituzioni pubbliche ad operarsi affinché l’aeroporto di Salerno possa in futuro diventare struttura di riferimento per voli provenienti dalla Baviera e gli operatori privati a rafforzare i rapporti con gli omologhi tedeschi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©