Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Operazione Squadra Mobile di Milano, Napoli e Caserta

Truffa dello specchietto, sgominata banda rapina Rolex

Sei le persone arrestate, accusate di 10 colpi messi a segno

.

Truffa dello specchietto, sgominata banda rapina Rolex
13/05/2013, 12:23

CASERTA - Una banda di sei persone, tutte originarie della regione Campania, dedita agli scippi e alle rapine di orologi di lusso ai danni di automobilisti con il trucco della “botta allo specchietto retrovisore”, è stata sgominata dalla polizia. L’accusa, per i sei arrestati, a vario titolo, è di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine di orologi di pregio, rolex in particolare, in danno di automobilisti, e di 10 rapine, commesse nel Nord Italia nel periodo compreso tra il mese di settembre del 2010 ed il mese di marzo del 2011. Le indagini, che sono state avviate a seguito di numerosi colpi messi a segno nella città di Milano, hanno permesso di risalire ad una vera e propria organizzazione dedita a tale tipo di reato, composta oltre che dagli esecutori materiali degli scippi, anche da complici incaricati di reperire gli scooter intestati a prestanome, i telefonini cellulari, le utenze telefoniche con intestatari fittizi, i certificati assicurativi falsi e di gestire il denaro illecitamente sottratto. Le indagini sono state effettuate dagli agenti della Squadra Mobile di Milano in collaborazione con la Squadra Mobile di Napoli e quella di Caserta. Nel corso delle attività investigative, gli agenti hanno eseguito anche diverse perquisizioni, di cui una a carico di un italiano, residente a Milano, indagato con l’accusa di favoreggiamento, avendo messo a disposizione degli arrestati il proprio appartamento a Milano.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©