Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Ufficio del Giudice di Pace. Protocollo dei Comuni costieri per evitare la chiusura.


Ufficio del Giudice di Pace. Protocollo dei Comuni costieri per evitare la chiusura.
27/01/2012, 11:01

Saranno i sei Comuni della penisola sorrentina a farsi carico delle spese necessarie a garantire la permanenza a Sorrento dell'Ufficio del Giudice di Pace, destinato alla chiusura.
Ad annunciarlo è il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, che ha reso nota la volontà, in base di quanto previsto dalla Legge 148/2011, di consorziare gli enti locali per richiedere il mantenimento degli uffici del Giudice di Pace, facendosi integralmente carico delle spese di funzionamento e di erogazione del servizio, compreso il personale amministrativo.
"Nell'attuale situazione l'Ufficio dovrebbe chiudere i battenti - spiega Cuomo - L'accorpamento della struttura alla sede di Torre Annunziata creerebbe gravissimi disagi per la collettività, sia per quanto riguarda la mobilità che per i costi da sostenere per raggiungere la sede. Per evitare che i cittadini perdessero un servizio importante, abbiamo deciso di avvalerci dell'opportunità sancita dalla norma. A breve stipuleremo un protocollo di intesa tra i sei Comuni, che sarà poi inoltrato al ministero della Giustizia".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©