Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Un convegno per aiutare i degenti con sofferenze psichiche

Nasce il progetto "Gruppo Studio" a Pozzuoli

Un convegno per aiutare i degenti con sofferenze psichiche
27/06/2011, 16:06

POZZUOLI (NA) - "Nella terra del fuoco una scossa per la qualità della convivenza": questo l’evento organizzato dal Dipartimento Salute Mentale dell’ASL Napoli 2 Nord, diretto dal dottor Gennaro Perrino, Unità Operativa di Salute Mentale di Pozzuoli e dalla Struttura residenziale e semiresidenziale "Iside" di Licola mare. L’evento ha puntato i riflettori sullo stato di salute della Psichiatria nel territorio di competenza. Uno spunto di riflessione non solo sulle innumerevoli mancanze e difficoltà che si trovano ad affrontare gli operatori e gli utenti quotidianamente, ma anche un’opportunità per mettere in luce gli aspetti positivi di tanti anni di lavoro dove il compito del Dipartimento di Salute Mentale non è solo quello di curare e riabilitare la malattia mentale ma anche quello di promuovere benessere nei contesti sociali mediante progetti terapeutici mirati. In questo contesto si inserisce il progetto "Gruppo Studio", messo a punto dagli operatori della Struttura Iside insieme agli utenti, definitesi "studenti ri-petenti", un’esperienza qualitativa tra persone che se pur con molteplici e diverse esigenze di età, sesso, livello culturale e appartenenza sociale, hanno eliminato la distanza tra loro favorendo il senso di appartenenza al gruppo. A prendere parte alla presentazione: Il Commissario Straordinario ASL NA 2, Avv. Francesco Rocca; il Vicario Episcopale Direttore della Caritas Diocesana di Pozzuoli, don Ferdinando Carannante; l’assessore Regione Campania, onorevole Ermanno Russo; il presidente della V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale Regione Campania, dottor Michele Schiano di Visconti; il coordinatore Progetto chance, professore Cesare Moreno. A moderare il professore Nicola Magliulo, docente di Filosofia.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©