Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali

“Una Notte al Museo”, sabato Reggia aperta fino alle 24

Visite guidate, mostre e diversi exibit di musica e danza

.

“Una Notte al Museo”, sabato Reggia aperta fino alle 24
27/08/2013, 11:04

CASERTA – E’ in programma per sabato prossimo alla Reggia di Caserta il secondo appuntamento di “Una Notte al Museo”, l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che si svolge in 38 luoghi della cultura statali particolarmente rappresentativi in termini di numero di visitatori, di valenza architettonica e di importanza delle collezioni ed opere d’arte. Dalle 20 alle 24 saranno visitabili gli appartamenti del Settecento e dell’Ottocento, la collezione Terrae Motus, la sezione permanente sui “Disegni & Modelli”, nelle sale adiacenti la Sala del Trono, la mostra dedicata al fotografo francese Robert Doisneau, la mostra “Dal Vaticano a Caserta: Vanvitelli e i suoi angeli”, ospitata nella Cappella Palatina, con il piccolo Museo degli Argenti, a cui saranno aggiunte le escursioni alle volte di copertura dello Scalone d’Onore e alla sezione delle “Arti decorative a Palazzo”. Per l’occasione saranno ospitate in alcuni ambienti degli appartamenti Reali delle performances di danza, curate dal maestro Antonio Di Vaio. In scaletta anche la rappresentazione di una creazione coreografica di Vito Bortone “Concerto in D-anza”, ispirata al grande danzatore russo Rudolf Nureyev, a venti anni dalla sua scomparsa. Lungo il percorso di visita degli appartamenti reali saranno inoltre proposti degli “exibit” di musica e danza a cura dell’Associazione musicale “Anna Jervolino” di Caserta, diretta dal maestro Antonino Cascio. Il programma prevede l’esecuzione di brani del “Clarinet Trio” con musiche di Johann Nepomuk Kummel e James Waterson, e delle performances musicali e di danza ispirate alle armonie del sud est del mondo.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©