Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Un’università a San Giorgio a Cremano: villa Vannucchi affidata a Unipegaso


Un’università a San Giorgio a Cremano: villa Vannucchi affidata a Unipegaso
23/01/2012, 14:01

San Giorgio a Cremano, 23 gennaio 2012 – E’ prevista per mercoledì la firma del contratto attraverso il quale la Città di San Giorgio a Cremano affiderà a Unipegaso, una delle più importanti università telematiche italiane, il corpo di fabbrica di villa Vannucchi. Dopo la marcia indietro del Formez, che pure aveva già firmato il contratto, sarà il prestigioso ateneo a gestire per nove anni le sale e le strutture della villa più imponente del Miglio d’Oro, rendendo così la città governata dal sindaco Mimmo Giorgiano una vera e propria “città universitaria”.

Grazie all’accordo stretto con Unipegaso, infatti, l’università telematica aprirà una nuova sede a San Giorgio a Cremano e trasferirà qui attività didattiche, lezioni, esami ed eventi scientifico-culturali. Nessun cambiamento invece per quanto riguarda il parco della villa la cui gestione resta in capo all’Amministrazione Comunale e che sarà per sempre a disposizione dei sangiorgesi.

La città di Massimo Troisi, dunque, sarà al centro di numerosi eventi nazionali e internazionali e diventerà centro di attrazione per studenti e docenti provenienti da tutt’Italia con notevoli ripercussioni positive per il commercio, il turismo e la vita economica della città. A beneficiare dell’accordo anche i giovani sangiorgesi dal momento che per loro la giunta comunale ha chiesto e ottenuto che Unipegaso destini ogni anno borse di studio del valore di 55mila euro per il conseguimento di master e lauree. Grandi vantaggi anche per il personale dipendente del Comune che grazie a Unipegaso potrà usufruire di corsi gratuiti di formazione e aggiornamento organizzati dall’ateneo presso la nuova sede di villa Vannucchi.

“L’arrivo di Unipegaso a villa Vannucchi è una grande occasione per la nostra città. – afferma il sindaco Mimmo Giorgiano – Sono innumerevoli infatti gli effetti positivi collegati all’apertura della nuova sede campana dell’ateneo che proietta San Giorgio al Cremano al centro di eventi culturali nazionali e internazionali. Questo risultato conferma l’ottimo lavoro svolto dalla mia amministrazione. Abbiamo reso San Giorgio una città europea”.

“Formazione, studio e conoscenza sono elementi indispensabili per una città come San Giorgio a Cremano che non intende ripiegarsi su se stessa ma crescere e aprirsi all’Europa. – dichiara il vicesindaco nonché assessore alla Valorizzazione delle ville vesuviane Giorgio Zinno - L’accordo siglato con Unipegaso va proprio in questo senso perché permetterà all’amministrazione comunale di preservare e valorizzare villa Vannucchi, uno dei luoghi simbolo della cultura sangiorgese, mettendola al centro di eventi di ampio respiro nazionale e internazionale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©