Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Verso la VII edizione del “Giorno del Gioco”


Verso la VII edizione del “Giorno del Gioco”
23/03/2012, 09:03

San Giorgio a Cremano, 23 marzo 2012 - “Il gioco della città che suona ovvero i suoni della città che gioca”. Questo è il tema che si è dato alla settima edizione del Giorno del Gioco di San Giorgio a Cremano, con l’intento di recuperare l’antico tempo mentale del sostare e del creare, del giocare e suonare, del camminare umano (non con la velocità dell’automobile). Comincia, così, la preparazione della VII edizione del “Giorno del Gioco” che si svolgerà il prossimo mese di maggio. Anche quest’anno i più piccoli saranno protagonisti assoluti dell’evento: a loro è stato chiesto di ideare, come ogni anno, la campagna di comunicazione dell’evento, promosso dall’Assessorato alla Scuola, Infanzia e Gioco, al fine di sensibilizzare la cittadinanza sul diritto dei bambini al gioco, nello spirito dell’articolo 31 della “Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia”.

“Ringraziamo tutti quelli – affermano il sindaco Mimmo Giorgiano e l’assessore Luigi Bellocchio - che hanno inviato i loro disegni, creativi ed originali, contribuendo alla realizzazione di una grande mostra virtuale che evidenzia le grandi aspettative nei confronti di questo importante evento. Tutti gli elaborati meritano una particolare attenzione e potrebbero essere utilizzati per la nostra campagna di comunicazione.” Tutti i bambini e gli adulti che si collegano al sito web: www.cittabambini.it, possono scegliere uno dei disegni pubblicati che sono stati raccolti in diversi album. Le votazioni per la selezione dei disegni sono valide dal giorno 12 marzo e si chiuderanno il giorno 30 marzo.



Nell’ambito delle iniziative organizzate dal Laboratorio, è stata allestita in Villa Falanga una mostra interattiva dal titolo “Suonare la città”, un percorso ludico sono per una città sostenibile a cura dell’Associazione Neroovino e del gruppo Mundu Rua. Le visite guidate alla mostra, che resterà aperta tutti i giorni feriali fino al 21 aprile, sono riservate il mattino alle scuole e di pomeriggio, su prenotazione, a gruppi di famiglie con bambini. Una città che gioca e che suona, che gioca suonando, che suona giocando, è una città dove la relazione musica-gioco-città sia feconda non solo di eventi piacevoli e gratificanti, ma anche di uno sviluppo culturale e sociale che possa favorire lo star bene con se stessi e con gli altri. (Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla Segreteria del Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine – tel. 0815654498 - 0812565653, e-mail: info@cittabambini.it Villa Falanga Via san Martino n° 4 – San Giorgio a Cremano).

Il tema scelto per il 2012 è importante perché di questi tempi è importante ridare quel diritto di cittadinanza al gioco, alla musica e all’arte che, sempre più, viene sostituito dalla grande tecno-ideologia delle strade elettroniche e multimediali, come la televisione o internet che offrono a tutti noi migliaia di strade e piazze, ma che poi in nessuna di queste ci permette di incontrarci realmente con gli altri in quel grande e vitale corpo a corpo relazionale, che si accomuna nell’antico intento di stare insieme, di divertirsi, per condividere un atto sociale, fatto per noi, da noi, con noi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©