Provincia / Caserta

Commenta Stampa

E intanto c'è attesa per il tavolo romano del 15 novembre

Vertenza Firema, spiragli dal Governo per i lavoratori

Crisci: 'Al Ministero solo dopo accordo chiaro con Regione'

.

Vertenza Firema, spiragli dal Governo per i lavoratori
07/11/2012, 13:53

CASERTA - Si apre uno spiraglio nella vertenza della Firema. Per lo stabilimento che si occupa di trasporti e logistica, potrebbe infatti concretizzarsi la proroga del commissariamento (in scadenza a marzo) e della cassa integrazione per gli oltre 500 lavoratori in attesa che si sblocchino le commesse con i privati e soprattutto con la Regione. In assenza della proroga, la Firema andrebbe dritta al fallimento. Una prima garanzia per l’azienda casertana è arrivata direttamente da Roma al termine di un incontro tenuto tra il Ministro del Lavoro, Elsa Fornero e le Rsu della Firema. Il Governo avrebbe assicurato infatti la presenza di due sottosegretari  nella vertenza ma la linea decisiva da intraprendere sarà ufficializzata soltanto il prossimo 15 novembre in occasione del vertice già programmato con la Regione e le organizzazioni sindacali. A quell’appuntamento , spiega il segretario provinciale della Cisl, Carmine Crisci, occorre arrivare con un accordo chiaro tra Firema e Regione. Le dichiarazioni del segretario arrivano a margine di una conferenza stampa congiunta con Cgil e Uil tenuta proprio all’interno dello stabilimento per dettare la linea comune che i sindacati hanno intenzione di adottare in merito all’annosa vertenza.

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©