Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense, abbattimento dell’ultimo diaframma” della galleria Sorrentina


Vico Equense, abbattimento dell’ultimo diaframma” della galleria Sorrentina
05/03/2012, 11:03

Oggi, lunedì 5 marzo, alle ore 11, presso la galleria di Seiano – Vico Equense si terrà la Cerimonia per l’”abbattimento dell’ultimo diaframma” della galleria Sorrentina.

Si tratta di un evento che rappresenta il compimento di un 'opera infrastrutturale di particolare rilevanza per le ricadute sul territorio, per la lunghezza della galleria (circa 5 km), per le difficoltà geologiche superate e per l'importanza tecnologica degli impianti che in essa sono presenti.

L'opera è stata realizzata per conto di ANAS SpA- Compartimento della viabilità per la Campania dal raggruppamento di imprese Nbi Srl, Impresa SpA, Ellemme Impianti SpA.
















Tale galleria, che completa le opere cominciate nel 1982, interrotte nel 1996 e riprese, nel 2006, dal raggruppamento Nbi, Impresa ed Ellemme Impianti, è destinata a bypassare il tracciato della strada statale Sorrentina SS 145, che costeggia gli stabilimenti balneari, l’abitato di Vico Equense e il nodo di Pozzano; collegherà Castellammare di Stabia con Seiano, garantendo evidente decongestionamento della SS145 ed un adeguamento dell’attuale ed ormai superato sistema viario.

Il completamento delle opere civili e l’adeguamento di quelle preesistenti è stato eseguito, per l’ATI, da Impresa SpA, mentre la completa realizzazione dell’impiantistica è stata realizzata da Nbi ed Ellemme Impianti.


Sicurezza in fase costruzione e di esercizio
Una particolare attenzione è stata posta, da Impresa SpA,nella scelta delle metodologie esecutive di scavo al fine di rispettare i limiti sismo-vibrometrici imposti, dalla sottostante Galleria della Circumvesuviana , per il completamento delle opere.
E’ stato previsto, poi, un sistema di vie di fuga ogni 500 metri circa comunicanti direttamente con l’esterno costituite, a seconda dei casi, o da cunicoli di fuga pedonali di lunghezze e pendenze contenute che sbucano all’aperto in luoghi facilmente accessibili.
Il tunnel sarà completato nel rispetto delle recenti normative europee per le gallerie stradali. Sul fronte degli impianti, realizzati da Nbi Srl di Bologna ed Ellemme Impianti SpA di Napoli, è previsto l’allestimento dell’illuminazione centrale, dei canali di ventilazione, dei sistemi antincendio e per il rilevamento incidenti, nonché della segnaletica luminosa per uscite d’emergenza, ricoveri per veicoli e persone, nicchie SOS.
Particolare attenzione è stata dedicata al sistema di ventilazione al fine di garantire la salubrità dell’aria in galleria e la tutela dell’ambiente.
E’ previsto, infatti, un sistema dove l’aria fresca viene immessa forzatamente dai due imbocchi (Pozzano e Seiano), mentre l’aria viziata viene aspirata dalla centrale situata nella cava Bikini per essere espulsa nell’atmosfera, previo opportuno filtraggio e abbattimento delle polveri.
L’apertura al pubblico della galleria è prevista per l’anno in corso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©