Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense. Il Nobel George F. Smoot al Premio “Capo d’Orlando”


Vico Equense. Il Nobel George F. Smoot al Premio “Capo d’Orlando”
05/05/2012, 11:05

Vico Equense - Per il settimo anno consecutivo un Premio Nobel ha accolto l’invito del Museo Mineralogico Campano in occasione della quattordicesima edizione del premio scientifico “Capo d’Orlando”. A ritirare la targa d’argento, simbolo del riconoscimento e che presenta la riproduzione di uno dei pesci fossili rinvenuti nel XIX secolo nella località della città equana, sarà George F. Smoot, Premio Nobel per la Fisica nel 2006, docente all’Università di Berkeley e consigliere del presidente Barack Obama in qualità di responsabile del programma di divulgazione scientifica degli Stati Uniti. L’astrofisico statunitense, definito il “cartografo dell’Universo”, illustrerà la nascita del cosmo nella sua relazione dal titolo “Mappano l’Universo nello spazio e nel tempo”. L’evento culturale, in compartecipazione con il Comune di Vico Equense, avrà luogo nello storico Castello Giusso venerdì 11 maggio 2012 alle ore 18.00. La consegna dei riconoscimenti avverrà durante una manifestazione pubblica, che si impernierà su conferenze ed interventi dei premiati delle varie sezioni. Per quella dedicata alla “Divulgazione” sarà premiato Giovanni Bignami, presidente dell’INAF (Istituto Nazionale di AstroFisica) e celebre divulgatore televisivo e scrittore, mentre per quella di “Management culturale” Alain Elkann, presidente della Fondazione del Museo Egizio di Torino, nonché noto giornalista e scrittore. Il riconoscimento per “Scienza e Industria” sarà ritirato da Gian Pietro Beghelli, amministratore della Beghelli Spa, e quello per la “Comunicazione Multimediale” assegnato all’ASI (Agenzia Spaziale Italiana), dal suo presidente Enrico Saggese. La manifestazione sarà coordinata da Giovanni Caprara, caporedattore delle pagine scientifiche del “Corriere della Sera” e presieduta da Massimo Marelli, Rettore dell’Università “Federico II” di Napoli, ateneo che patrocina il riconoscimento. “Il Premio Capo d'Orlando – afferma Gennaro Cinque, Sindaco di Vico Equense - è da tempo un appuntamento di alto profilo culturale che qualifica a livello internazionale la nostra città. Attraverso questa manifestazione abbiamo avuto l’onore di accogliere nella nostra città scienziati di fama mondiale”. Il Premio “Capo d’Orlando” è intitolato alla località di Vico Equense, dove nel XIX secolo furono rinvenuti pesci fossili del Cretaceo ora esposti in vari musei europei. Ideato da Umberto Celentano, direttore del Museo Mineralogico Campano e coordinatore del comitato organizzatore, vanta nel suo albo d’oro protagonisti del mondo scientifico di fama mondiale come i premi Nobel, John F. Nash, Riccardo Giacconi, Harold W. Kroto, Paul J. Crutzen, James D. Watson, Tim Hunt, Paul Krugman. Dal 2007 il riconoscimento ha come presidente onorario il Prof. Riccardo Giacconi, premio Nobel per la Fisica (2002). Nel corso degli anni sono state istituite le attuali sezioni, ultima delle quali nel 2011 dedicata a Scienza e Industria. Al Premio ed ai suoi insigniti è dedicato il sito www.premiocapodorlando.it .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©