Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense, il Sindaco presenta la nuova Giunta


Vico Equense, il Sindaco presenta la nuova Giunta
29/08/2011, 16:08

Vico Equense - Avrà cinque assessori al suo fianco, per amministrare Vico Equense. Dopo un periodo di confronto e consultazione con i partiti che compongono la maggioranza al governo della Città, il Sindaco Gennaro Cinque ha sciolto gli ultimi dubbi, puntando su una giunta motivata, con personalità che hanno dimostrato capacità professionali e competenze. Ci sono volti nuovi e meno nuovi. Nel presentare la squadra di governo, il Primo Cittadino ha voluto sottolineare: "Ho riflettuto molto sulla formazione di questa squadra, ma oggi posso ritenermi soddisfatto. La giunta esprime personalità di alto livello, in grado di offrire alla Città quella guida autorevole di cui ha bisogno, ma soprattutto ogni singolo componente ha la giusta dose di buona volontà e di amore incondizionato per il territorio. Ho cercato di far leva sull´esperienza e sul rinnovamento, alla ricerca dell´equilibrio ottimale, per continuare nel solco tracciato in questi cinque anni, nei quali tanto è stato fatto, ma ancora tanto c´è da fare. Lavoreremo di buona lena e con spirito di abnegazione". Il ruolo di Vicesindaco è stato assegnato all´Avvocato Benedetto Migliaccio. Entreranno a far parte del nuovo esecutivo cittadino: l´ex consigliere comunale Antonio Di Martino, l´Avvocato Giuseppe Ferraro, il consigliere comunale Giuseppe Russo e Marinella Cioffi. Per il Primo Cittadino è stata anche l'occasione per presentare le linee programmatiche, chiarendo la propria visione di sviluppo della Città di Vico Equense e gli obiettivi della Giunta. "Non è un programma di gestione dell´ente - ha commentato il Sindaco Gennaro Cinque - ma è un documento che si pone obiettivi di cambiamento ambiziosi." Ampia la carrellata dei punti programmatici, dal completamento di Piazza Mercato: "Un luogo - definito da Gennaro Cinque - per tutti, dove prima c´era un non luogo ora vi è uno spazio che potrà diventare un nuovo simbolo della Città." L´ossario per il Cimitero Comunale; il completamento della messa in sicurezza della via Raffaele Bosco; la realizzazione della variante di collegamento tra lo svincolo di Seiano e la Raffaele Bosco; una piscina; un Piano comunale straordinario della solidarietà; progetti a favore del risparmio energetico e dello sviluppo sostenibile, per citarne alcuni. "Sono consapevole - aggiunge il Sindaco - di aver tracciato un programma impegnativo, ma anche convinto che questi obiettivi possano essere raggiunti, nonostante le difficoltà finanziarie che dovremo affrontare. Sarà in ogni caso necessario evitare inasprimenti tributari e tariffari. Questo significa fare un uso attento del denaro pubblico, eliminando sprechi, diseconomie, scelte non indispensabili e quindi recuperando risorse." L´attenzione del Sindaco concludendo si è quindi rivolta al Consiglio Comunale che sarà chiamato a svolgere il massimo ruolo di rappresentanza, tenendo alto il profilo del dibattito e del dialogo tra maggioranza e minoranza.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©