Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense in campo per dare un calcio alla droga


Vico Equense in campo per dare un calcio alla droga
09/01/2012, 12:01

Vico Equense - Il 10 dicembre 2011, presso lo Stadio Comunale di Acerra si è svolta la 2^ edizione della Partita della Gioventù – Tutti in Campo contro la Droga, che ha visto sfidarsi la “Nazionale Attori” e la “Rappresentativa del Social World Film Festival”, tra le cui fila c’era anche un rappresentante dell’amministrazione della Città di Vico Equense, il consigliere comunale Giuseppe Aiello. L’evento è stato promosso da Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore artistico del “Social World Film Festival”, rassegna del cinema sociale che si svolge a Vico Equense, “al quale vanno i complimenti – ha sottolineato il Sindaco Gennaro Cinque - per aver portato, il nome della nostra Città in contesti di grande prestigio, come il Festival Internazionale del Film di Roma e l’Academy di Hollywood.” Da anni è organizzatore di mostre ed eventi culturali, ha diretto numerosi cortometraggi, documentari e spot a tema sociale, dal recente terremoto in Abruzzo ai campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau alla sicurezza stradale, per i quali ha ricevuto importanti riconoscimenti a livello europeo tra cui i premi del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Pubblicità Progresso e Unione Europea. “Ho deciso di dedicare l’evento, - spiega Giuseppe Alessio Nuzzo – a coloro che da sempre rendono possibile i miei sogni e le mie idee: i trenta ragazzi che da due anni credono in quello che è il “Social World Film Festival” e per il quale dedicano volontariamente il loro tempo e la loro professionalità con grande entusiasmo e voglia di fare. L’incasso di oltre 4.700 euro – conclude Nuzzo – è stato interamente devoluto alla Fondazione La Locanda del Gigante Onlus di Acerra e all’Associazione Dico NO alla Droga di Milano”. L’iniziativa inserita nel progetto “SOCIAL WORkshop” è stata finanziata dalla Regione Campania e dal Comune di Acerra.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©