Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense in vetrina alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano


Vico Equense in vetrina alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano
10/02/2012, 17:02

Vico Equense - Dopo la tappa londinese al WTM (World Travel Market), fervono i preparativi per presentare al meglio l’offerta turistica della Città di Vico Equense alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT), in programma dal 16 al 19 febbraio 2012 presso la Fiera di Milano. Conferenze, workshop, iniziative e degustazioni si alterneranno nel corso dei quattro giorni, anche attraverso il contributo di numerose istituzioni che hanno inteso cogliere l’occasione della BIT di Milano come vetrina internazionale di grande rilievo per far conoscere la propria offerta turistica.
“Un’occasione che non possiamo perdere, – sottolinea il Sindaco Gennaro Cinque – per far conoscere il patrimonio paesaggistico, storico e culturale di un territorio impregnato di bellezze. I protagonisti di questa vetrina internazionale saranno le eccellenze enogastronomiche, che sapientemente lavorate dalle mani e dalla creatività dei nostri maestri fanno di Vico Equense la città con il maggior numero di chef “stellati” dalla prestigiosa guida Michelin”.
Si tratta della più grande esposizione al mondo dell’offerta turistica italiana e tra le primissime fiere di riferimento per l’industria del turismo mondiale, con una rassegna completa della migliore offerta internazionale. Un appuntamento annuale molto atteso da operatori del settore e dal pubblico dei viaggiatori per conoscere in anteprima il panorama delle destinazioni turistiche di tutto il mondo. “Il nostro intento – continua il Sindaco - è di promuovere in maniera mirata, secondo quelle che sono le necessità del mercato, l’immagine di una Città che vuole farsi apprezzare per le sue bellezze naturali e artistiche, per la sua cultura, per i suoi prodotti. Il nostro obiettivo è proiettarci in questo nuovo anno programmando eventi, partecipando alle fiere in Italia e all’estero, rendendo sempre più appetibile il nome di Vico Equense e puntando a farci conoscere sempre di più da una platea specializzata.” La presenza in BIT rappresenta un segno tangibile dell’interesse che l’Amministrazione comunale ha per lo sviluppo turistico e la promozione territoriale, un comparto economico prioritario, capace di generare sviluppo, ricchezza, ed occupazione. “Spiegheremo – sottolinea l’Assessore al turismo, Antonio di Martino - agli operatori nazionali e internazionali perché la Città di Vico Equense è una località turistica da visitare. In meno di mezz’ora d’auto si va dall’Oasi Blu Banco di Santa Croce, come esempio di eccezionale habitat marino, alle altitudini del Monte Faito, uno degli ultimi polmoni verdi della Campania, dove si può ammirare un panorama mozzafiato che parte da Ischia, abbraccia l’intero Golfo di Napoli e arriva fino ai Faraglioni di Capri.”. La Città di Vico Equense avrà a disposizione uno spazio per svolgere la promozione delle strutture e delle attività turistiche. Tra venerdì 17 e sabato 18 febbraio, all'interno dello stand, messo a disposizione dalla Regione Campania, è prevista, una dimostrazione pratica di lavorazione dei prodotti lattiero caseari, consentendone anche la degustazione. L’iniziativa, in collaborazione con il Comune di Agerola, ha come obiettivo principe quello di promuovere e valorizzare le eccellenze gastronomiche, in particolare della Costiera Sorrentina e di quella d’Amalfi. Infatti, gli chef di Vico Equense e di Agerola si preoccuperanno di deliziare il palato dei visitatori, con un viaggio tra i colori, i profumi, i gusti e i sapori locali. Piccoli assaggi di prelibatezze tipiche: fior di latte, taralli e biscotti al forno, provolone del Monaco, vino di Furore e Crapolla, limoncello, alcuni tipi di molluschi al grattè con provola, soppressa di polpo con noce vicana e pescato locale con riavulillo.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©