Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense, L’impegno per il terzo settore: attività per l’estate


Vico Equense, L’impegno per il terzo settore: attività per l’estate
04/05/2011, 14:05

VICO EQUENSE – L’estate è vicina ed è iniziato il count down degli ultimi giorni di scuola. Non per tutti può essere un motivo di felicità, se solo si pensa alle famiglie disagiate che necessariamente restano in città o a chi anche in quei giorni è costretto a lavorare, dovendo rinunciare alle tanto attese “vacanze estive”. Per un concreto aiuto alle famiglie nel periodo post scolastico, il Servizio Politiche Sociali di Vico Equense si è impegnato ad organizzare e sostenere le iniziative di particolare rilevanza sociale, che si propongono come servizi alle famiglie a sostegno delle politiche per le pari opportunità. Anche quest’anno l’Amministrazione comunale ha regolato una serie di attività ricreative estive rivolte ai bambini compresi nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni e programmato diversi progetti riservati ai minori e ai ragazzi adulti diversamente abili. Le cooperative sociali Il Delfino e La Locanda unitamente agli operatori del Servizio civile cureranno “La Colonia Marina” per minori e per bimbi e adolescenti portatori di handicap. Il servizio trasporti sarà assicurato con dei pulmini che accompagneranno i ragazzi presso l’arenile della spiaggia Postali in Marina di Vico, attrezzata e riservata per l’attività predisposta. Affidato all’Associazione Fly Fitness sarà il “Campo Scuola Sportivo – Naturalmente Sport” – l’Ente contribuirà all’assegnazione di un operatore per l’assistenza dei piccoli atleti con problemi di psicomotricità e ipercinesia. Il progetto “Vacanze estive per gli ospiti del Centro Benessere di Via Madonnelle” è riservato interamente ai ragazzi diversamente abili che avranno la possibilità non solo di continuare a seguire i laboratori già iniziati ma saranno coinvolti in escursioni, giochi all’aperto, proiezioni. Per il “Progetto di Scuola Estiva – E…state a Scuola” le attività si svolgeranno per l’intero mese di luglio direttamente presso il plesso scolastico “Rosalia Masrturzi Ravel” di Arola. Saranno organizzati laboratori di cucina, di giardinaggio, di riciclo, motorio, di lingua inglese e di teatro. Per le famiglie meno agiate interessate alle iniziative sociali estive l’Amministrazione comunale ha previsto un contributo per la compartecipazione alle spese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©