Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense. Lotta alla povertà, parte la consegna mensile dei pacchi alimentari


Vico Equense. Lotta alla povertà, parte la consegna mensile dei pacchi alimentari
18/01/2012, 16:01

Vico Equense - E’ partita la consegna mensile dei pacchi alimentari ad alcune famiglie disagiate o comunque a quelle persone del territorio di Vico Equense che, in questo particolare momento, stanno attraversando qualche disagio economico. I beni di prima necessità, a seguito convenzione sottoscritta dall’Amministrazione comunale, saranno forniti ogni mese dal Banco delle Opere di Carità e dal Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II. In Regione Campania è attivo dal 1993 il Banco delle Opere di Carità, un’associazione a carattere nazionale che si occupa del recupero dello spreco facendolo diventare risorsa. Le attività del Banco sono la raccolta degli alimenti dalla filiera agroalimentare e la successiva ridistribuzione a enti caritativi e associazioni che operano nel sostegno verso le persone indigenti. “Un’iniziativa di grande utilità e un grosso traguardo che siamo riusciti ad ottenere” - ha riferito il Sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque. La distribuzione dei pacchi è avvenuta presso il Centro Benessere di via Madonnelle con un’attività gestita direttamente dai Servizi Sociali del Comune, che con la massima discrezione e nel pieno rispetto della dignità dei destinatari, hanno effettuato la consegna ai nuclei in precedenza individuati. “Abbiamo aderito al progetto del Banco delle Opere di Carità - ha spiegato l’Assessore alle Politiche Sociali, Marinella Cioffi - per contrastare la povertà in questo specifico momento di grave crisi economica che sta colpendo, in particolare, chi già vive in una condizione d’indigenza. Da un´analisi della situazione territoriale è emerso che il numero di famiglie che non riesce a soddisfare i bisogni primari, è aumentato. I servizi locali non riescono a sopperire, con misure adeguate, ai bisogni dei cittadini. La convenzione con il Banco alimentare serve proprio a fronteggiare questa emergenza, portando un po´ di sollievo alle famiglie in difficoltà.” I servizi sociali del Comune di Vico Equense, hanno individuato circa 150 nuclei familiari in disagio. Si tratta di donne sole con figli, anziani, persone che hanno perso il lavoro, disabili fisici e psichici, che più di una volta si sono recate presso i Servizi Sociali.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©