Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense. Patto per feste, sagre e appuntamenti gastronomici


Vico Equense. Patto per feste, sagre e appuntamenti gastronomici
24/05/2012, 15:05

Vico Equense - Fervono i preparativi per l’organizzazione di sagre e manifestazioni che si svolgeranno sul territorio durante il periodo estivo. Dalla sagra del “riavulillo”, ad Arola, il prodotto caseario farcito di olive o prosciutto che, insieme al provolone del monaco, è ormai diventato il più venduto dai caseifici costieri. Quella dei sapori contadini a Ticciano, quando saranno allestite tavole ricche dei più gustosi prodotti della tradizione contadina vicana, tra cui i piatti a base di carne di capra. Anche a Preazzano, altra frazione collinare, si farà festa con la sagra della melanzana. A Moiano, invece, tre giorni di sapori e divertimento, sotto l’insegna di una delle vere ricchezze di questi territori: il Fiordilatte.
Si è tenuta sabato scorso, 19 maggio 2012, presso l'Assessorato al Turismo e Attività produttive, la riunione tra l'Amministrazione Comunale, l'ASL, il Comando Polizia Municipale e le associazioni che organizzano sul territorio eventi promozionali, per discutere di sagre e manifestazioni per l’estate 2012. Il tema è molto sentito dagli operatori del settore pubblici esercizi, che patiscono una concorrenza molto forte nei periodi durante i quali dovrebbero lavorare al massimo. “I ristoratori - spiega il Sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque - risentono di tali manifestazioni, alle quali si devono aggiungere tutte quelle dei paesi vicini. A tal fine si è convenuto, di comune accordo e a seguito dell’importante lavoro svolto dall’Amministrazione, di organizzarle dalla domenica al giovedì, lasciando, in questo modo il massimo spazio agli operatori della ristorazione nei giorni di maggior affluenza, cioè il venerdì e sabato. Inoltre si è stabilito che la somministrazione di prodotti alimentari, non debba superare i tre giorni consecutivi.”


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©