Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vico Equense. Prevenzione incendi: emanata l’ordinanza


Vico Equense. Prevenzione incendi: emanata l’ordinanza
20/06/2012, 12:06

Vico Equense - Al fine di prevenire e limitare il pericoloso fenomeno degli incendi estivi, il Sindaco Gennaro Cinque ha emesso un’ordinanza che vieta, in tutto il territorio comunale, di accendere fuochi all'aperto, pena multe salate per i trasgressori. Il periodo compreso tra il 15 giugno e il 30 settembre è stato dichiarato di grave pericolosità per rischio d’incendi boschivi, pertanto è stato disposto l'obbligo a tutti i possessori, a qualsiasi titolo, di boschi e terreni, di adoperarsi affinché si evitino il possibile insorgere e la propagazione d’incendi. “L’esperienza maturata in questi anni, – sottolinea il Primo cittadino – ha dimostrato che un’alta percentuale di eventi si è sviluppata a causa dell’incuria in cui versano i terreni. La pratica di bruciare stoppie provoca spesso lamentele da parte della cittadinanza. Durante il periodo estivo le condizioni meteorologiche favoriscono spesso il ristagno dei fumi prodotti dalla bruciatura, determinando difficoltà di respirazione per la popolazione dei centri abitati.” Nell’ordinanza si specifica che è tassativamente vietato: accendere fuochi di ogni genere, compresi quelli di pic-nic o campeggio; far brillare mine o usare esplosivi; usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli; usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace; fumare, gettare fiammiferi, sigari o sigarette accese e compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato d’incendio. Chiunque abbia notizia di un incendio nelle campagne o nei boschi ha l'obbligo di darne immediato avviso ai seguenti numeri telefonici: 1515 Corpo Forestale dello Stato; 115 Vigili del Fuoco; Numero verde regionale 800449911; Sala operativa regionale 800232525; Protezione civile Regione Campania 081.801.93.60; Sala operativa provinciale 800343435; Comando dei Vigili Urbani tel. 081.801.66.40, Protezione Civile Comunale tel. 081.801.93.60 - 801.93.61 e 801.93.62, Associazione volontari del Faito tel. 081.801.37.75.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati