Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

Vico Equense. Su uno scooter rubato, forzano un posto di blocco


Vico Equense. Su uno scooter rubato, forzano un posto di blocco
13/11/2012, 13:16

Vico Equense - Rubano un ciclomotore e scappano, ma vengono bloccati da una pattuglia dei vigili urbani. Si tratta di due ragazzi di Castellammare di Stabia, P.C. e A. G., entrambi minorenni con precedenti penali alle spalle. Da diverso tempo, il Comando di Polizia Municipale predispone servizi di controllo del territorio, in particolare lungo la Strada Statale 145. Ieri pomeriggio l’Ufficio mobile, con una pattuglia di appoggio, in servizio tra lo Scrajo e il Bikini, vedeva un ciclomotore con due ragazzi a bordo, entrambi sprovvisti di casco, dirigersi a tutta velocità in direzione Castellammare di Stabia. Immediato l’alt intimato dagli Agenti di Polizia Municipale, il Vice ispettore Franco Aiello e il Sovrintendente Pasquale Cilento, ma i due, con una spericolata manovra, forzavano il posto di blocco. Ne è nato un inseguimento, che si è concluso all’altezza del lido Bikini, dove i due ladruncoli hanno abbandonato il ciclomotore, proseguendo la fuga a piedi in direzione Vico Equense. Uno degli Agenti, prontamente è salito sullo scooter rapinato, inseguendo i due e bloccandoli mentre tentavano di scavalcare un cancello. Portati presso il Comando dei Vigili Urbani, sono stati identificati e poi trasferiti presso la Caserma dei Carabinieri per gli adempimenti di rito. Il ciclomotore Piaggio, rubato in Corso Umberto I a Vico Equense, è stato restituito al legittimo proprietario. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©