Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

VIII edizione di “Suonando per Alessandra”


VIII edizione di “Suonando per Alessandra”
12/10/2011, 14:10

San Giorgio a Cremano, 12 ottobre 2011 - È tutto pronto per l’ottava edizione di “Suonando per Alessandra”, il concorso musicale che si svolgerà il 14 e il 16 ottobre 2011 nella fonderia Righetti di villa Bruno a San Giorgio a Cremano. Sette i finalisti della manifestazione patrocinata dall’amministrazione Giorgiano e organizzata da “La Casa di Alessandra”, associazione cittadina che si occupa di prevenire il disagio giovanile.

A inaugurare la due giorni, venerdì 14 ottobre alle 20.30, saranno i concorrenti Enrico Sannino, Gianluca Di Bonito, Crumbled up Cookies, Crac’, L’aria dipinta, Straight Flush e Double Sense, i quali presenteranno un brano inedito che sarà valutato da una giuria. In particolare, a giudicare le esibizioni degli sfidanti saranno due esperti musicisti, Massimo Volpe e Gennaro Petrone dell’Orchestra italiana, e due giovani, cioè la cantante Mariateresa Amato e il chitarrista Maurizio Oliviero.

Domenica 16 ottobre alle 20 saranno invece premiati i due vincitori di questa edizione: al primo classificato sarà consegnato un registratore multitraccia professionale “Zoom R 16”, mentre al secondo un registratore portatile “Zoom H 2”. Nel corso della serata, inoltre, saranno ospitati artisti musicali di qualità. In particolare, sul palco si esibiranno i Popularia, famoso gruppo napoletano che da anni fa parte dell’Orchestra Italiana voluta da Renzo Arbore; Ania, giovane cantautrice che ha partecipato a numerose manifestazioni canore di livello internazionale; Nan bulan che si presenterà accompagnata dal noto musicista Gennaro Petrone, e Indigo Sound Project (Nuovo progetto di Ivan Improta).

I brani dei finalisti sono stati selezionati nei mesi scorsi, durante le performance settimanali fatte al “Golden Age”, locale di Ercolano dove gli artisti si sono esibiti insieme ad altri concorrenti che hanno inviato il proprio lavoro inedito all’associazione. Oltre a loro, “La Casa di Alessandra” ha dato la possibilità a dieci ospiti di presentare al pubblico delle cover e di partecipare alla manifestazione di quest’anno. Fra loro sono stati scelti Nan Bulan e Indigo Sound Project.

“Poiché non amo programmare tutto – dice Enrico Cosentini, vicepresidente della onlus – non mancherà qualche gradita sorpresa anche in questa edizione. Anche per questo motivo vi invito a seguirci. Il nostro obiettivo, comunque, resta sempre quello di dare una opportunità a tanti giovani appassionati di musica e siamo davvero soddisfatti per le massicce adesioni al concorso, sia in termini di artisti che di pubblico. Durante questi anni infatti siamo cresciuti tanto, grazie all’impegno nostro e di chi continua a sostenere l’associazione”.

Dal 2004 la kermesse è un appuntamento fisso per solisti e gruppi appassionati di musica. Durante questi anni l’iniziativa, nata da una idea dei coniugi Cosentini in ricordo della figlia Alessandra, scomparsa in modo tragico in un incidente stradale, si è rivelata un vero e proprio trampolino di lancio per giovani talenti. Silvia Aprile, Francesco Ciniglio, Michele Simonelli, i Mantra e Mariateresa Amato sono soltanto alcuni degli artisti che si sono affermati a livello nazionale con risultati notevoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©