Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Volla, operativo l’Assessorato alle Politiche Sociali


Volla, operativo l’Assessorato alle Politiche Sociali
04/08/2010, 18:08

Anche se siamo oramai in clima vacanziero, l’Assessorato alle Politiche sociali, giovanili ed alla protezione civile retto dall’Assessore Arch. Francesco Esposito continua il suo lavoro con impegno e risulta sempre più operativo sul territorio.
Mentre tutti i Comuni della Regione Campania lamentano la carenza del trasferimento di fondi regionali, Il Comune di Volla risulta invece uno dei pochi che continua ad erogare il servizio di Assistenza Domiciliare per anziani e disabili, garantendolo con fondi comunali. Inoltre sarà pubblicato a breve il bando per l’Assistenza Specialistica agli alunni portatori di handicap nelle scuole del territorio e per il quale si conferma l’importo come lo scorso anno, di Euro 150.000, nonostante le difficoltà di cassa che i comuni in questo periodo vivono.
Per quanto riguarda le Politiche Giovanili il Servizio Civile Nazionale inizia ad essere una vera speranza per oltre 20 ragazzi del nostro Comune. Con un accordo di partenariato tra l’ANCI Campania, come Ente accreditato e capofila, ed il comune di Volla come sede operativa, è stato presentato il progetto “INFORMA CITTA’”, approvato e presente nella graduatoria pubblicata a giorni dalla Regione Campania.
Per le Politiche della famiglia, è vicina l’apertura del primo asilo nido comunale che accoglierà circa 20 bambini dai 12 ai 36 mesi offrendo così un servizio ai neo-genitori per dare loro la possibilità di continuare a lavorare. Si è già partiti con un ‘analisi del territorio riscontrando un numero pari a 553 possibili utenti ai quali l’Assessore invierà apposito materiale informativo nei prossimi mesi.
In riferimento al servizio di Protezione civile comunale a giorni sarà consegnata una Fiat panda acquistata dall’assessorato per essere messa a disposizione in comodato d’uso gratuito dei volontari locali.
E infine, ma non meno importante, è stato approvato un progetto presentato in regione nell’anno 2009 per d’acquisto di materiale e attrezzature per la Protezione Civile, per dare la possibilità ai nostri volontari, sempre più disponibili e competenti, di svolgere i loro compiti in maniera puntuale ed efficiente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©