Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Vomero: la fontana di via Scarlatti riprende a funzionare

Resta il mistero dell’installazione della pompa di ricircolo

Vomero: la fontana di via Scarlatti riprende a funzionare
07/11/2013, 17:08

VOMERO - “Da stamani la fontana posta in via Scarlatti al Vomero, la cui fornitura idrica, a seguito della richiesta inoltrata dalla Municipalità collinare all’ex Arin, oggi ABC, era stata sospesa il 22 ottobre scorso, ha ripreso a funzionare, ma resta il mistero se sia stata montato o meno il richiesto dispositivo per il ricircolo dell’acqua che alimenta la fontana al fine di evitare lo spreco del prezioso liquido così come richiesto nella stessa missiva “. A dare la notizia è ancora una volta Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da anni segue questa emblematica vicenda e che in questi giorni ha promosso una petizione online per chiedere lo spostamento della fontana dall’isola pedonale.
“Si ricorderà che dopo circa 14 anni e dopo numerose segnalazioni pervenute al riguardo – ricorda Capodanno – era stato disposto lo stop allo spreco dell’erogazione di acqua corrente che alimentava la fontana. Difatti, nonostante che il manufatto fosse sottoposto periodicamente ad interventi manutentivi, si è preso atto solo di recente che la fontana non era mai stata dotata, sin dalla sua collocazione in via Scarlatti, avvenuta nel dicembre del 1999, di una pompa per il ricircolo, la qual cosa aveva prodotto uno spreco di oltre 10mila litri d’acqua al giorno per alimentarla, i quali finivano nelle fogne comunali attraverso il sifone per il livellamento“.
“In verità – continua Capodanno – scrutando attraverso la griglia posta sulla caditoia collocata a fianco della fontana, si osserva ancora oggi l’acqua che scroscia attraverso una tubazione in pvc, la qual cosa lascerebbe arguire che la pompa per il ricircolo non sia stata ancora installata o comunque non sia ancora funzionante né si hanno notizie più dettagliate al riguardo su di una vicenda che peraltro in questi giorni è salita più volte alla ribalta delle cronache“.
“Comunque – prosegue Capodanno – augurandoci che lo spreco del prezioso liquido sia finito, resta la richiesta di trovare una diversa collocazione della fontana spostandola dall’isola pedonale. Al riguardo, oltre alla petizione online, chiedo, nel rispetto delle norme regolamentari, d’indire una pubblica assemblea dove i cittadini possano esprimere il loro parere sulla questione, anche promuovendo un referendum consultivo da indire a seguito di detta assemblea“.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©