Roma / Politica

Commenta Stampa

La "poveretta" è a sciare in Trentino

Alla commemorazione delle Fosse Ardeatine manca la sindaca Raggi


Alla commemorazione delle Fosse Ardeatine manca la sindaca Raggi
23/03/2017, 16:56

ROMA - Oggi a Roma c'è stata la consueta commemorazione della strage delle Fosse Ardeatine: 335 persone uccise nel 1944 per rappresaglia per l'omicidio di 33 soldati tedeschi spazzati via da una bomba messa in un cassonetto a via Rasella. Una commemorazione a cui hanno partecipato, tra le autorità, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Senato Pietro Grasso, il vicepresidente della Camera Simone Baldelli, il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti con il vice Massimiliano Smeriglio, il presidente del Consiglio regionale del Lazio Daniele Leodori, il vicesindaco di Roma Capitale Luca Bergamo e il vicesindaco della Città metropolitana Fabio Fucci.

Mancava la sindaca di Roma, Virginia Raggi. La quale è sulla neve, in Trentino, a sciare con il figlio. Sono stati molti gli esponenti politici che hanno fatto notare quanto fosse grave il comportamento della sindaca: neanche con Alemanno sindaco c'era stata una assenza così importante. Appare quindi sempre più evidente che la vacanza fosse solo un escamotage per evitare di apparire in pubblico, visto che così la Raggi ha anche evitato di andare in Consiglio Comunale a rispondere delle condizioni della sua giunta e della sua maggioranza. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©