Roma / Cronaca

Commenta Stampa

El Sorzòn, guerra all'ultimo ratto

La Raggi dichiara guerra ai topi


La Raggi dichiara guerra ai topi
30/11/2016, 18:45

Roma -  Se la notizia riportata dalla Tribuna di Treviso è vera i bambini di Roma smetteranno di giocare alla conta del topo e dovranno ritornare alla Play Station e i cassonetti dei rifiuti smetteranno di essere un fast food per roditori. In una intervista rilasciata al quotidiano veneto Massimo Donadon, detto El Sorzon, titolare della impresa Meyer Braun Deutschland, conferma un accordo con la Sindaca Raggi per liberare Roma dai topi. Donadon è considerata uno dei massimi esperti di derattizzazioni e disinfestazioni su larga scala. La strategia di guerra è semplice e curiosa allo stesso tempo fondendo insieme chimica, tecnologie e sociologia del topo. Per diversi milioni di euro l’azienda veneta ( il nome tedesco è solo una trovata di marketing aziendale per rendere più impattante la riconoscibilità del marchio) seminerà in citta 20.000 rat box scatolette con esche molto appetibili la cui composizione, spiega lo stesso Donadon, terrà conto delle abitudini alimentari dei ratti romani e delle loro attuali preferenze alimentari. Ogni scatola avrà anche un suo micro chip che consentirà di monitorare ogni singola postazione.Per ora si parla solo di Roma città ma Donadon non esclude che ci si possa allargare alla Città Metropolitana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©