Roma / Politica

Commenta Stampa

La giunta Raggi ancora una volta colpisce i deboli

Roma: niente bonus asilo nido, il Comune non anticipa i fondi


Roma: niente bonus asilo nido, il Comune non anticipa i fondi
17/11/2016, 16:39

ROMA - Ancora una volta il Comune di Roma scarica le proprie inefficienze sulle fasce più deboli della popolazione. Mentre la Raggi posta su Facebook un video in cui taglia una carta di credito (falsa), sostenendo che non userà la carta di credito del Comune, la cittadinanza romana si trova davanti al problema reale di non poter usufruire di una legge nazionale. E' il bonus per l'asilo nido: 600 euro per 6 mesi utilizzabili per pagare la baby sitter o il nido per quelle donne che rinunciano al congedo parentale facoltativo per tornare subito al lavoro. In teoria basterebbe l'accertamento della situazione fatta dall'INPS per ottenere dal Comune di residenza il servizio. 

Ma secondo le testimonianze di molte mamme romane, si sono sentite rispondere dagli uffici preposti che il servizio non era disponibile. Chi ha insistito ha avuto ulteriori spiegazioni: il Comune ha deciso di non anticipare i soldi dato che l'INPS eroga le somme con molto ritardo. E così sono arrivate le disposizioni per bloccare questo utilissimo servizio, che permette alle mamme di andare al lavoro sapendo che c'è chi bada al proprio bambino...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©