Salute e benessere / Medicina

Commenta Stampa

AOGOI promuove le giornate di chirurgia ginecologica


.

AOGOI promuove le giornate di chirurgia ginecologica
22/12/2012, 14:03

Concluso con successo il Corso di alta formazione “Giornate di Chirurgia Ginecologica Interregionali Aogoi” presso la Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II”  promosso dall'Associazione Ostetrici Ginecologici Ospedalieri Italiani che hanno  affrontati i più innovativi temi nel campo della chirurgia oncologica, uroginecologica e laparoscopica mediante incontri monotematici di taglio pratico ed estremamente concreto. Il corso ha avuto l’obiettivo di unire le forze di tre diverse regioni Italiane: Molise, Campania e Basilicata, vicine geograficamente e professionalmente così da integrare al meglio le differenti esperienze e peculiarità professionali, occasione questa, per mettere a confronto strategie chirurgiche innovative e differenti approcci a patologie della sfera genitale in una completa interazione clinico-scientifica delle diverse realtà regionali. Le tre giornate, hanno avuto un taglio prettamente chirurgico e sono state  articolate intervallando per ogni argomento letture magistrali e live surgery con ampia possibilità di interazione e discussione e con una parte finale in cui si sono riesaminati i passaggi chirurgici e le scelte terapeutiche così da dare ai partecipanti una serie di nozioni complete e immediatamente applicabili. 

Dopo i saluti delle autorità,  docenti, medici e specialisti si sono confrontati su prevenzione e terapie innovative nelle diverse patologie ginecologiche . Tra gli ospiti al tavolo dei lavori il Direttore Generale della Fondazione,  Savino Cannone, il Direttore Scientifico, Giovanni Scambia e il Direttore del Dipartimento di Oncologia, Camillo Cavicchioni. “L’incontro è stato l’occasione di  condividere i risultati ottenuti nel contrasto di queste neoplasie mettendo in comune, sulla base delle reciproche esperienze, i più recenti aggiornamenti in ambito clinico e chirurgico” dichiara Vito Chiantera, Direttore dell’U.O.C. di Ginecologia Oncologica della Fondazione e co-promotore dell’convegno,  “è un grande onore per noi ospitare in Molise un evento così importante, con la presenza di specialisti di rilievo internazionale, anche la modalità didattica è innovativa: una sessione sarà dedicata alla chirurgia in diretta dalle sale operatorie della Fondazione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©