Salute e benessere / Medicina

Commenta Stampa

Gli psicologi campani scendono in campo ed entrano nelle scuole


Gli psicologi campani scendono in campo ed entrano nelle scuole
13/11/2013, 12:46

NAPOLI - Il Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania, Raffaele Felaco, incontrerà gli studenti lunedì 18 Novembre, alle ore 9 all'Aula Magna del Liceo Scientifico e Classico – E. Torricelli in Via Santa Aloia a Somma Vesuviana.
“In Italia ben 3 milioni di persone soffrono di Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) e negli ultimi anni questo fenomeno ha assunto una consistenza  particolarmente inquietante. Tali disturbi comprendono patologie quali l’anoressia nervosa , la bulimia e disturbi dell’alimentazione non altrimenti specificati (NAS). In Campania si soffre molto di obesità ed a rischio sono principalmente i bambini  ed i ragazzi”. Lo ha affermato Nunzia Auriemma, psicologo che con l’Ordine Regionale della Campania sta conducendo una campagna di sensibilizzazione a tutto campo. “E’ necessario attuare un piano di prevenzione visto che una buona conoscenza dei principi alimentari e del proprio corpo fin dall’infanzia , unita all’incremento dell’autostima e di comportamenti più salutari  - ha proseguito Auriemma - è in grado di ridurre sensibilmente la diffusione dei disturbi del comportamento alimentare e dell’obesità. Il primo obiettivo deve essere quello di educare i giovani e le famiglie all’autostima perché attraverso un miglioramento dell’autostima è possibile influire positivamente sull’immagine corporea e sui comportamenti alimentari degli adolescent”. E proprio da Somma Vesuviana partirà la Settimana del Benessere Psicologico in Campania, promossa su tutto il territorio regionale dall’Ordine campano. Ben 300 i comuni che hanno aderito alle precedenti 3 edizioni con lo svolgimento di 400 conferenze e l’intervento di 700 psicologi che hanno incontrato 30.000 cittadini. Psicologi e nutrizionisti, scenderanno in campo anche questa volta e saranno instancabili sentinelle della qualità della vita. “Per cercare di trasmettere alle nuove generazioni il rispetto per il cibo e per il proprio corpo - ha affermato Filomena Castaldo, Tecnologo Alimentare e dott.ssa in Scienze delle Preparazioni Alimentari -   perché solo attraverso un corretto stile di vita ed il rispetto dei prodotti, del territorio , possiamo combattere non solo l’obesità ma anche il cancro . L’attualità di questi giorni , in riferimento alla terra dei fuochi , deve scuotere le coscienze. Il nostro corpo per combattere il cancro ha bisogno di antiossidanti e gli antiossidanti li assumiamo mangiando insalate, verdura , frutta, elementi che sono alla base della Dieta Mediterranea. Il territorio, l’ambiente vanno assolutamente tutelati e chi li inquina ammazza il nostro futuro , soprattutto quello dei giovani, dei bambini. Andremo nelle scuole di Somma Vesuviana, incontreremo gli studenti, gli insegnanti con l’intento di dare vita veramente a delle Città Amiche del Benessere Psicologico. Vogliamo scuotere le coscienze e spiegare alle nuove generazioni perché è importante avere prodotti sani ma anche dire alle famiglie come devono e dobbiamo leggere le etichette quando entriamo in un negozio. Vogliamo scuotere le menti dei ragazzi e far vedere loro con dati, filmati, studi , perché non bisogna farsi attirare dall’alcool e dal fumo, perché non si deve inquinare il territorio. Questo no lo motiveremo con molta fermezza e saremo pronti a confrontarci con i ragazzi. Spiegheremo loro l’importanza della Dieta Mediterranea, nata nel Cilento e Patrimonio dell’Umanità. Racconteremo la sua storia attraverso meravigliosi video”.  Ed i ragazzi ascolteranno, vedranno, le interviste ad oncologi di fama internazionale  e ad incontrarli ci sarà Raffaele Felaco, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania. Comune ed Ordine firmeranno il protocollo di intesa per la nascita dello sportello Metis.

 

“ Ho voluto fortemente  questa iniziativa – ha affermato Salvatore Di Sarno , Vice Sindaco di Somma Vesuviana – perché credo che il dovere di noi amministratori sia anche quello di contribuire alla divulgazione delle conoscenze scientifiche e culturali. Con l’Ordine degli Psicologi della Campania firmeremo un protocollo di intesa  a costo zero per Somma Vesuviana e grazie al quale l’Ordine metterà a disposizione le sue professionalità  al fine di individuare bandi di finanziamento nell’ambito delle politiche di sviluppo locale e di dare vita ad un’attività di orientamento e supervisione”

 

Gli esperti scenderanno in trincea per tendere una mano  alla divulgazione delle conoscenze  . Ed ecco che accenderanno lo sguardo sul mondo interiore ,su un corretto stile di vita dal punto di vista fisico ma anche psicologico . 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©