Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

sempre più diffuse le "grotte di Sale" artificiali

L'azione benefica dell'Haloterapia


L'azione benefica dell'Haloterapia
21/04/2017, 16:34

Già nel medioevo i monaci usavano portare i malati nelle caverne di sale per poter poterli curare con l'Haloterapia: questo termine infatti indica il trattamento con il sale che porta innumerevoli benefici al sitema respiratorio, al sistema circolatorio ed alla pelle. Le grotte di sale sono sempre più diffuse in centri benessere e centri termali e sono vere e proprie caverne ricoperte di cristalli di sale asciutto e pulito che creano un microclima speciale , vero toccasana per il corpo umano.

La haloterapia è indicata anche per anziani, bambini e donne in stato di gravidanza mentre si sconsiglia a malati di cancro, ipertesi e persone affette da insufficienza cardiaca. Nella grotta di sale si ristabilisce il microclima che si può trovare in una miniera di sale naturale:temperatura dell'aria tra 18 e 24 gradi, umidità costante attorno al 40-60%, mancanza di sostanze inquinanti nell'aria. Respirare un aria così pulita e ricca di clorulo di sodio sembra che riduca anche l'assunzione di cortisonici e antibiotici.Studi clinici evidenziano che l'haloterapia ha proprietà mucolitiche, antibatteriologiche,antinfiammatorie pertanto è indicata per combattere in maniera naturale asma, bronchite, tosse, sinusite, allergie e mal di gola, infezioni ricorrenti dell’orecchio ed anche allergie. E' utile inoltre anche per combattere le malattie della pelle come infiammazioni cutanee, dermatiti, psoriasi ed eczema.

Commenta Stampa
di Claudia Palermo
Riproduzione riservata ©