Salute e benessere / Medicina

Commenta Stampa

Ordine dei medici Salerno, incontri di bioetica


Ordine dei medici Salerno, incontri di bioetica
09/10/2013, 10:22

SALERNO – Giovedì 10 ottobre, a partire dalle ore 15.30, all’Ordine dei Medici di Salerno si terrà il quarto appuntamento degli Incontri di Bioetica 2013, organizzati dall’Ordine dei Medici di Salerno, in collaborazione con il Centro Studi Hippocratica Civitas - Salerno. Il convegno, che affronterà il tema “Bioetica in Psichiatria”, sarà introdotto dal Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, Bruno Ravera, al quale sarà affidata anche la moderazione.
Interverranno: Walter Di Nunzio, Direttore Dipartimento di salute Mentale DSM Nocera Inferiore-Asl Salerno (“Rapporto medico-paziente psichiatrico-famiglia: aspetti terapeutici, riabilitativi e sociali”), Luigi Pizza, Direttore Dipartimento di Salute Mentale DSM Sapri-Asl Salerno (“Gli psico-farmaci, impiego e diritti del paziente psichiatrico”), Adalgiso Amendola, docente di Sociologia del Diritto - Università degli Studi di Salerno (“I fondamenti etici e giuridici dell’attività psichiatrica”), Paola D’Addino, docente di Studi Internazionali di Diritto ed Etica dei Mercati - Università degli Studi di Salerno (“Il paziente psichiatrico come persona: tra autodeterminazione, consenso informato, capacità di intendere e di volere”).
Il Corso, che rientra nel Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina (ECM), dura sei mesi e si articola in cinque sessioni, in cui ogni tema sarà analizzato partendo proprio dall’esperienza o dal caso clinico, approfondendo l’aspetto deontologico, bioetico e quello bio-giuridico. Saranno, inoltre, analizzate le problematiche delle allocazioni delle risorse e dell’organizzazione sanitaria a fronte dei diritti di assistenza alla persona.
Il primo appuntamento (6 giugno) ha trattato il tema “Etica e patologie oncologiche”,  il 20 giugno, si è discusso di  “Diagnosi preimpianto. Diagnosi prenatale”, il 19 settembre il tema affrontato è stato “Neuroscienze e tecnologie innovative nelle malattie degenerative”, mentre il 14 novembre si concluderà con “Organizzazione e Gestione delle Risorse in Sanità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©