Salute e benessere / Medicina

Commenta Stampa

Terenzio, ricercatore fondano in Ucraina con i brevetti delle sue scoperte

Ha incontrato anche il direttore della Dinamo Kiev

Terenzio, ricercatore fondano in Ucraina con i brevetti delle sue scoperte
24/09/2013, 13:36

Dal 10 al 14 Settembre il dott. Domenico Terenzio, conosciuto a livello internazionale per le sue scoperte scientifiche sui fertilizzanti particolarmente innovativi ed ecosostenibili, è stato in Ucraina per degli incontri organizzati dall’ambasciata italiana a Kiev, finalizzati alla diffusione di queste tecnologie made in Italy. Incontri sia a livello scientifico, che tra partner interessati all’industrializzazione delle stesse.
«L’Ucraina, con una superficie coltivabile di circa 27 milioni di ettari – spiega il dott. Terenzio - ha delle elevatissime potenzialità per sviluppare un’agricoltura tecnologica, innovativa e competitiva. Al momento produce circa 60 milioni di tonnellate di cereali all’anno, esportandone la metà all’estero. Dopo gli Stati Uniti, l’Ucraina rappresenta il maggior produttore cerealicolo al mondo».
Numerosissimi sono stati gli incontri tenuti dal Dr. Terenzio durante la sua permanenza in Ucraina, in primis quello con l’ambasciatore italiano a Kiev, Fabrizio Romano, già ministro plenipotenziario presso la Farnesina, quale responsabile dell’Unità di crisi. Il ricercatre di origini fondane ha poi incontrato il primo segretario commerciale presso l’Ambasciata, Dr. Andrea Domeniconi, il Dr. Alessandro Gerbino, direttore dell’Istituto commercio con l’estero italiano in Ucraina, e il Dr. Maurizio Carnevale, presidente della camera di commercio italiana in Ucraina.
Per ciò che riguardano le autorità ucraine, si sono avuti incontri presso il ministero dell’Agricoltura, con il Direttore del Dipartimento sui fertilizzanti, il Dr. Demydov, con i responsabili dell’università di scienze agrarie, nella persona del direttore dell’istituto, del Prof. Demydas Hryhoriy Illich e con la Direttrice del dipartimento di biologia prof.ssa Nataliya A. Makarenko.
Infine molto cordiale è stato l’incontro a cena che il Dr. Terenzio ha avuto con il Direttore generale della Dynamo Kiev, Rezo Chokhonelidze, già direttore negli anni passati del Milan calcio, quando fu proprio lui a portare al Milan il campione Andriy Shevechenko.
Altissimo è stato l’interesse manifestato dalle autorità scientifiche ucraine e dai tecnici delle aziende private nei confronti delle Tecnologie altamente innovative, uniche a livello internazionale, denominate Glocoumati e humoalginati, brevettate dal Dr. Terenzio, frutto di ricerche e di sperimentazioni effettuate da lui in oltre 20 anni di attività.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©