Sport / Motorsport

Commenta Stampa

12 ore di Sebring: doppietta della Peugeot


12 ore di Sebring: doppietta della Peugeot
23/03/2010, 13:03

Doppietta alla 12 Ore di Sebring per il team Peugeot-Total e la 908 HDi FAP®. La vittoria della 908 HDi FAP® N°07 (DAVIDSON-GENE–WURZ) ed il secondo posto della N°08 (BOURDAIS–LAMY–MINISSIAN) infrangono un tabu: si tratta della prima vittoria di una squadra francese dalla creazione del circuito nel 1952 e la prima di un Marchio non tedesco dopo 11 anni.

LA GARA

Lanciate dai primi due posti della griglia di partenza dopo le qualifiche ufficiali, le due 908 HDi FAP® hanno preso la testa della gara, alternandosi al comando, insidiate solo nella parte iniziale della corsa dalla Lola del romano Emanuele Pirro. Lungo le 12 ore della gara le due Peugeot non sono mai state separate per più di qualche secondo, nonostante il caldo, il traffico in pista e le numerose safety cars. Nessun inconveniente meccanico ha minato i 367 giri delle vetture del Leone a dimostrazione della grande affidabilità; solo qualche brivido …. dovuto a una foratura alla N°8 e a due testa coda (uno per ciascuna 908 HDi FAP®).

La trasferta in Florida continua per il team Peugeot-Total, infatti, il circuito di Sebring farà da palcoscenico per due gironi di test post gara della 908 HDi FAP®.

LE DICHIARAZIONI

Olivier QUESNEL, direttore di Peugeot Sport: “Siamo venuti a Sabring per verificare la bontà di alcune scelte tecniche e per sottoporre le parti meccaniche della vettura agli stessi stress che dovranno sopportare a Le Mans. Direi che siamo soddisfatti delle risposte ottenute. Oltre ai primi due posti, è importante sottolineare l’affidabilità della 908 HDi FAP®. Infatti, sarà proprio l’affidabilità, insieme ai rifornimenti e alla strategia di gara, una delle chiavi per far bene alla 24 Ore”.

Anthony DAVIDSON: “E’ un giorno fantastico per me e per il team. Non mi aspettavo di poter centrare la vittoria al debutto sulla 908 HDi FAP®. Un ringraziamento speciale va alla squadra per il lavoro svolto in questi giorni”.

Alexander WURTZ: “E’ un risultato perfetto per Peugeot: tutte e due le vetture all’arrivo e doppietta finale. Una gara combattuta tra di noi, a deciderla è stata l’ultima sosta ai box”.

Marc GENE: “E’ una buona preparazione per Le Mans, sia per i piloti sia per il team. La pista di Sebring è un ottimo terreno di allenamento per le insidie che troveremo a giugno sul circuito della Sarthe”.

LA CLASSIFICA FINALE

1. 908 HDi FAP® N°07 (DAVIDSON-GENE–WURZ) in 367 giri in 12h00mn54s362
2. 908 HDi FAP® N°08 (BOURDAIS–LAMY–MINISSIAN) a 13s817
3. LOLA-JUDD (MUCKE/PRIMAT/FERNANDEZ) a 3 giri
4. PORSCHE RS SPYDER (PICKETT/GRAF/MAASSEN) a 14 giri
5. HONDA (PAGENAUD/BRABHAM/FRANCHITTI) a 18 giri

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©