Sport / Calcio

Commenta Stampa

La Juve perde. Bene Napoli, Roma e Palermo

17° giornata di serie A: tutti i risultati


17° giornata di serie A: tutti i risultati
20/12/2009, 15:12

La neve blocca mezza serie A ma, in quest'ultima domenica del 2009, il Campionato italiano sa comunque regalare grandi emozioni (e delusioni). Il primo "regalo di Natale" lo consegna anzitempo il Catania. Destinataria è la Juventus del sempre più in bilico Ciro Ferrara. I bianconeri si fanno mettere sotto in casa propria dai siciliani e soccombono per 2 reti a una.
Due "pacchi" riesce a rifilarli anche il Napoli al Chievo: 2-0 secco al S.Paolo in una partita che ha visto i partenopei brillare per cinismo ma non certo per qualità del gioco. Stesso risultato anche per i giallorossi: Totti e i suoi riescono ad avere la meglio su un Parma deludente e sfortunato. Al Palermo, invece, basta una sola rete per augurare "buon Natale" ai Sienesi. In ultimo i blucerchiati che illudono i propri tifosi con l'uno a zero iniziale siglato da Cassano. Nel giro di poco, però, il sempre più convincente Livorno riesce a ribaltare il risultato e a darne due di distacco ai doriani: 3-1 per gli amaranto e Samp che subisce l'ennesima sconfitta.

LA CLASSIFICA
A fronte dei risultati (e delle quattro partite rinviate), la classifica appare incredibilmente equilibrata e "stretta".
A quota 36 (in attesa dello scontro di questa sera con la Lazio) c'è  sempre l'Inter. A 31 seguono i diavoli (con un match da recuperare) e a 30 gli juventini in rovinosa discesa. Subito sotto, a due lunghezze, si trovano la rinata Roma che torna, dopo 19 mesi di assenza, in zona "europa che conta" e il sorprendente Parma. Dopo la vittoria odierna, gli azzurri di Mazzarri arrivano ad un solo punto dalla Champions e si piazzano da soli a quota 27. Un solo punto sotto il rilanciato Palermo. Oltre alla Juve, continua a scivolar giù anche la Sampdoria, ferma a quota 25. Poi Bari, Fiorentina, Genoa e Chievo a quota 24 (le prime tre hanno però una partita in meno). Il Livorno aggancia l'Udinese (anch'essa con una partita da recuperare) a quota 18 e guarda con più leggerezza Lazio e Bologna; entrambe a 16 punti. A 13 c'è da sola l'Atalanta e, a quota 12, chiudono Catania e Siena.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©