Sport / Vari

Commenta Stampa

3 GIORNATE DI SQUALIFICA PER STENDARDO, MUTU NESSUNA SANZIONE


3 GIORNATE DI SQUALIFICA PER STENDARDO, MUTU NESSUNA SANZIONE
22/01/2008, 15:01

Dopo aver assistito all’ultima giornata d’andata del campionato di serie A, aver ascoltato polemiche e osservato errori arbitrali, il giudice sportivo ha emesso le sue sentenze: squalificato per tre giornate il laziale Stendardo per le proteste nei confronti dell'arbitro in conclusione di partita contro il Napoli. L’ammasso di uomini che a fine gara ha circondato l’arbitro Rocchi per protestare è costato un turno anche al tecnico azzurro Reja.
L'allenatore dei partenopei contro il Cagliari non potrà, inoltre, utilizzare Blasi, squalificato per una giornata anche lui a causa dell'espulsione per doppia ammonizione ottenuta nell'incontro con la Lazio. Insieme all’azzurro salteranno la prossima gara anche Couto, Parma, Campagnaro, Sampdoria, Corini, Torino, Cozza, Reggina, Criscito, Genoa, Mutarelli, Lazio, De Rossi, Roma e Sardo del Catania.
Nessuna squalifica, invece, per Mutu, il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha ritenuto che visionando le immagini il comportamento del giocatore viola desta qualche perplessità, ma le immagini non consentono di verificare se e in che misura il piede sinistro di Mutu sia stato o meno colpito dal piede destro di Lanna.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©