Sport / Vari

Commenta Stampa

58.ma Regata dei Tre Golfi: Aniene 1^Classe e Chestress 3 i vincitori dei trofei messi in palio dal Circolo “Italia”


58.ma Regata dei Tre Golfi: Aniene 1^Classe e Chestress 3 i vincitori dei trofei messi in palio dal Circolo “Italia”
14/05/2012, 14:05

Napoli, 14 maggio 2012 – Anche la classifica finale, in tempo compensato, della 58.ma edizione della Regata Dei Tre Golfi, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, premia l’equipaggio laziale di Aniene 1°Classe. Dopo aver vinto la Coppa Gustavo d’Andrea, destinata al vincitore in tempo reale, il TP52 dell’armatore Giorgio Martin del circolo Canottieri Aniene si è aggiudicato anche la Coppa Senatore Matarazzo e la Vela d’Oro, entrambe destinate al primo team della classifica nel raggruppamento ORC. Nella suddivisione di classe alle sue spalle ancora Altair, del Club Vela Portocivitanova dell’armatore Sandro Paniccia e Frà Diavolo, di Vincenzo Addessi dello Yacht Club Gaeta.



Ma anche un altro equipaggio salirà sullo scalino più alto del podio il giorno della premiazione, quello di Chestress 3, dell’armatore ligure Giancarlo Ghislanzoni, che vincendo la classifica del raggruppamento IRC overall, ha conquistato la Coppa Mariano Verusio, trofeo che aveva conquistato già 6 anni fa. Il 13 metri dello Yacht Club Italiano, un progetto Johnstone, ha superato per soli sei secondi, dopo i calcoli del tempo compensato, Altair, mentre anche il questo raggruppamento si è classificato terzo Fra Diavolo.

“Da sei anni a questa parte veniamo da Genova per partecipare a questa spettacolare regata – ha dichiarato l’armatore Ghislanzoni – Quest’anno siamo stati ancor più affascinati dall’inversione del percorso. Il giro di boa all’alba a Santa Maria di Castellabate è stato veramente emozionante, quasi più della vittoria”.



L’ultima imbarcazione a tagliare il traguardo delle 170 miglia della regata, una delle più piccole della flotta che ha attraversato i golfi di Napoli-Salerno-Gaeta, per rientrare a Napoli. Nimar II (9,5 mt) dell’armatore Francesco Forte, della LNI Napoli, ha concluso la prova dopo 46 ore e 4 minuti giungendo domenica notte alle 22.04, a poco più di 20 ore di distacco dal primo arrivato.



La premiazione della 58.ma Regata Dei Tre Golfi si svolgerà domenica prossima, 20 maggio, sulle terrazze del circolo “Italia” al termine delle tre giornate di prove sulle boe che inizieranno venerdì 18 maggio e concluderanno la Settimana dei Tre Golfi.



Alle regate, valide anche per il Campionato Nazionale del Tirreno e per il Campionato Nazionale open della classe X-41, sono già iscritte 50 imbarcazioni e gareggeranno proprio nello specchio d’acqua dove poche settimane fa si sono concluse le World Series America’s Cup. La scenografia delle vele in mare sarà così ancora una volta il riferimento per tutti i napoletani che potranno passeggiare nell’isola pedonale del lungomare, voluto dall’amministrazione comunale, assistendo alle regate ed alle evoluzioni dei team protagonisti delle prove veliche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©