Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

CONSIGLIERE DI MARZIO

"A Firenze gravissimo fatto di discriminazione"


'A Firenze gravissimo fatto di discriminazione'
25/08/2010, 15:08

Pensieroazzurro.com pubblica  la Dichiarazione stampa del Consigliere comunale di Napoli del PD Emilio Di Marzio

A Firenze grave discriminazione. No a chi gioca sulla pelle dei tifosi.
 
'Il divieto della trasferta dei tifosi napoletani a Firenze è un gravissimo fatto di discriminazione - sostiene il Consigliere comunale del PD Emilio Di Marzio - contro il quale, pur non avendo il Comune di Napoli competenze specifiche, ho chiesto che l'assessore allo sport inoltri una nota di protesta che stigmatizzi la disorganizzazione organizzata che ha provocato questo divieto.
 
Non emerge con chiarezza nella applicazione della normativa predisponente la cd. tessera del tifoso quali siano specificamente i compiti e le responsabilità di Ticketone, Questura e Poste Italiane.
 
Il dramma è che oltre al trattamento discriminatorio dei tifosi che hanno richiesto vanamente il rilascio della tessera e che non potranno, unici in Italia, seguire la squadra nella prima partita di campionato, vi è il rischio che la disorganizzazione organizzata perpetui creando caos, ostilità e tensioni conseguenti anche nelle partite successive.
 
La si smetta di giocare sulla pella dei tifosi e della città'.

Avv. Emilio Di Marzio
V.Capogruppo PD al Comune di Napoli
Dottore di Ricerca in Diritto Internazionale Univ. Federico II
http://www.emiliodimarzio.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©