Sport / Motorsport

Commenta Stampa

A Napoli anche nel 2012 le Harley-Davidson sono On The Road


A Napoli anche nel 2012 le Harley-Davidson sono On The Road
03/01/2012, 18:01

Il 2011 è stato un annus horribilis per molte case costruttrici e concessionarie. In un quadro di mercato deprimente, c’è però chi mantiene il sorriso e guarda al futuro con cauto ottimismo. Il marchio Harley-Davidson non solo non ha sofferto la crisi, ma è uno dei pochi a far segnare un segno positivo. A Napoli il dealer “On The Road”, conferma i numeri dell’anno precedente per quanto riguarda le moto vendute, mentre vede aumentare l’ingresso di due ruote in attesa di essere curate nella officina. Insomma la crisi fa paura, ma se si è organizzati, si può contrastare: “Siamo – spiega Giovanni Borrelli, factotum della On The Road – stati bravi nel far conoscere le moto della gamma a nuove persone. Di solito chi prova un modello della gamma, rimane così entusiasta, che a breve termine rientra in concessionaria per acquistarlo. La crisi è forte, specie in una città come Napoli dove la mancanza di lavoro è un problema atavico. Da sempre noi puntiamo sulla professionalità, con continui investimenti nella formazione del personale. Questa qualità ci premia, perché non basta la forza attrattiva del marchio. Occorre garantire al cliente che una volta acquistata una Hd, non sarà lasciato solo. Poter contare su una officina attrezzata con dei validi tecnici, poter scegliere il proprio capo preferito della casa di Milwaukee in uno store dove ci si sente a casa propria, vivere la propria passione sia durante la settimana sia nei week end grazie agli eventi organizzati dal chapter, sono gli ingredienti base che ci permettono da undici anni d’essere protagonisti sul mercato. Il modello che abbiamo più venduto è stato lo Sportster Forty-Eight 1200. La sua cura per i dettagli ha fatto innamorare molti centauri”. Alla On The Road si realizzano anche special molto apprezzate; anche quest’anno a Verona sarà presente una special Made in Naples: “L’appuntamento – dice Borrelli – veneto è diventato oramai un classico. In passato abbiamo vinto il premio Dealer con la special Genuine Chop. Anche quest’anno vogliamo stupire tutti, ma per scaramanzia non dico nulla sulla nuova creatura che abbiamo realizzato. Ci piace molto realizzare delle special, ma queste devono essere realizzazioni uniche; per questo abbiamo scelto una filosofia che punta esclusivamente sulla qualità”. Giovanni Borrelli vive l’amore per le Harley anche in pista, e sono oramai quattro gli anni che sfida il cronometro tra i cordoli in sella ad una Xr 1200: “E’ – afferma il napoletano – una moto eccezionale. L’impronta sportiva non tradisce la filosofia Hd. Le sportive delle altre case hanno magari più cavalli e meno chilogrammi all’appello, ma la Xr se domata nel giusto modo, si difende alla grande. Anche quest’anno, con gli amici Pippo Segreti e Marco Sorgente, ed il Team Bee Good, gareggeremo al Trofeo Supertwins”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©