Sport / Vari

Commenta Stampa

A Napoli la 12’Dinghy World Cup

Conferenza stampa di presentazione al RYCC Savoia

A Napoli la 12’Dinghy World Cup
05/07/2013, 15:45

NAPOLI - Si svolgerà dall’11 al 14 luglio 2013, nel Golfo di Napoli, la 12’ Dinghy World Cup.

Un centinaio le imbarcazioni in gara, con velisti provenienti da diverse nazioni (Polonia, Olanda, Stati Uniti, Germania, Svizzera, Canada, Turchia, Francia, Giappone, Slovenia e, ovviamente, Italia) per un evento organizzato dal Comitato Promotore “Grande Vela” costituito da CRV Italia, RYCC Savoia, CN della Vela, CC Napoli, CN Posillipo, CN Torre del Greco, LNI sezione Napoli e SV Marina Militare.

L’evento sarà presentato alla stampa presso la sede del RYCC Savoia il 9 luglio alle ore 12,00, alla presenza dell’Ammiraglio Antonio Basile, Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli; del Capitano di Vascello Clemente Costigliola, comandante del Distaccamento di Napoli della Marina Militare; della dott. ssa Giuseppina Tommasielli, Assessore allo Sport del Comune di Napoli; dell’ avv. Francesca Lodigiani, segretaria della Classe Dinghy 12’; del dott. Francesco Lo Schiavo, Presidente della V zona Fiv e di Carlo Rolandi, Presidente onorario FIV, nonché dei presidenti dei Circoli del Comitato Grande Vela.

Pochissime le classi veliche che possono vantare una storia lunga ed importante come quella del Dinghy 12’ ed un presente così attivo.

Divenuti, nel 1919, la prima “International Class One Design”, le piccole imbarcazioni vennero scelte quale classe olimpica per i giochi del 1920 ad Anversa e del 1928 ad Amsterdam.

Dal 1969, anno in cui viene fondata l’Associazione Italiana Classe Dinghy 12’, l’incremento degli armatori e dei regatanti è stato continuo.

Napoli, poi, è legata a filo doppio alla storica imbarcazione: proprio a Napoli,  infatti, nel 1929, fu varato il primo scafo costruito a Posillipo dal cantiere di Basilio Postiglione. Da allora, l’intero Golfo si è riempito di piccoli scafi dalla caratteristica forma a di guscio di noce e sono nate le prime numerose flotte che organizzano importanti manifestazioni a livello nazionale.

Il Golfo partenopeo ha ospitato, nelle sue acque, il campionato italiano della Classe Dinghy per ben otto volte, grazie all’impegno di Pippo Dalla Vecchia che è riuscito a riportare la flotta nella rada di Santa Lucia.

E per una straordinaria coincidenza, il centenario della imbarcazione coincide proprio con il 120° anniversario dalla nascita del Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©