Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

A Napoli niente più tessere del tifoso


A Napoli niente più tessere del tifoso
30/03/2011, 12:03

Il rapporto tra la città di Napoli e la tessera del tifoso voluta da Maroni non è mai stato idilliaco. Le tifoserie organizzate la boicottano, all'inizio dell'anno le file alle poste dei tifosi intenzionate a farla erano lunghissime e i disservizi all'ordine del giorno. E con il passare del tempo le cose non sono migliorate.

Ancora oggi fare la tessera sembra essere un'impresa in città e così il ministero ha avuto un'idea per risolvere il problema: i napoletani possono farsi la tessera di un'altra squadra. È la denuncia di un lettore de «Il Napolista» che ha scritto al sito inviandogli la risposta che il ministero dell'Interno gli ha dato dopo le sue ripetute proteste per il fatto che non riusciva a trovare la tessera negli uffici postali partenopei. "Spiacenti degli inconvenienti e ritardi sinora da lei patiti, si comunica che già da tempo è in atto il monitoraggio delle problematiche connesse alla reperibilità e rilascio delle Tessere del Tifoso. In particolare, per quanto riguarda il Napoli Calcio, gli organi sportivi competenti hanno qui riferito che detta Società ha effettivamente disabilitato al rilascio alcuni Uffici Postali dislocati sul territorio italiano a causa di loro problemi tecnici e che altri sono sprovvisti materialmente delle tessere" scrive il ministero che poi suggerisce al tifoso "Le confermiamo peraltro che, per vedere assicurato il suo diritto a seguire la squadra del cuore in trasferta, prendendo posto, volendo, nel settore ospiti degli stadi ed anche in presenza di limitazioni, Lei potrà richiedere il rilascio della Tessera del Tifoso, previa autorizzazione al trattamento dei suoi dati personali nel rispetto della normativa sulla privacy, a qualsiasi Società di calcio iscritta ai campionati di Serie A, B o Lega Pro, vedendo assicurate così tutte le facilitazioni di base previste dal Programma".

Una risposta che ha sorpreso il tifoso che però ha riconosciuto al ministero quella correttezza e celerità che non ha mai trovato nella società, e infatti conclude amaramente: "Volevo segnalare il lavoro svolto dal Ministero dell’interno che in tempi brevi ed a differenza del Calcio Napoli (che ancora una volta risulta inesistente per la gestione clienti) è stato l’unico a a fornirmi indicazioni effettivamente utili su come ottenere la tanto agognata tessera".

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©