Sport / Vari

Commenta Stampa

A Riccione, Umberto Palumbo porta due volte sul podio l’Asd del Gruppo Cesaro Sport


A Riccione, Umberto Palumbo porta due volte sul podio  l’Asd del Gruppo Cesaro Sport
31/03/2011, 15:03

Sono appena terminati i Campionati nazionali giovanili primaverili con ben 32 record totali stabiliti nei sei giorni di gare in programma.
Allo Stadio del Nuoto di Riccione il ranista Umberto Palumbo, classe 1997, non ha deluso le aspettative ed ha onorato la partecipazione alla manifestazione dell’ Asd Nuotatori Campani, conquistando due medaglie d’argento nelle distanze in cui riesce ad esprimersi meglio: i 100 ed i 200 metri.
Il quattordicenne vesuviano è salito per la prima volta sul podio lunedì 28 marzo, dopo aver nuotato i 100 rana in 1’06.66, con un parziale di 31.84, di poco distante dal primo in classifica (solo 69 centesimi) e staccando di oltre un secondo il terzo in graduatoria.
La buona performance del talento dell’ Asd del Gruppo Cesaro si è ripetuta anche nella seconda giornata di gare maschili, martedì 29 marzo, quando Palumbo ha bissato il risultato della mattina precedente terminando la gara dei 200 rana con una nuova medaglia d’argento al collo.
Il secondo posto sul podio è stato ottenuto grazie ad un 2’24.38 (parziali 33.12; 1’09.78; 1’47.11). Umberto, nella prima vasca, ha dettato i tempi in acqua, finendo poi per concludere la prestazione dietro Giacomo Viazzo della Sogeis Montichiari che ha chiuso la gara in 2’23.92.
La sei giorni romagnola è stata soddisfacente per tutti i Nuotatori Campani presenti, che hanno migliorato nettamente i propri personali: Maria Rosaria Ardito, classe ’98, nei 400 e negli 800 stile libero; Raffaele Sorge (1993) e Luca Archico (1996) nei 200, 400 e 1500 stile; Marco Foresto ( nato nel 1997) nei 100 e 200 farfalla.
La seconda parte dei Campionati italiani giovanili, validi come gara di qualificazione per la coppa Comen e per gli EYOF, è prevista a partire dal 17 aprile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©