Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

MELODIA CHAMPIONS

A ritmo di "Tanque" o di Tarantella


A ritmo di 'Tanque' o di Tarantella
05/03/2010, 08:03

E' bastato un fulminante e fatale tiro ad incrocio, abbinato ad un impatto devastante sulla partita, a far schizzare alle stelle la valutazione di German Denis all'interno delle gerarchie offensive proiettate alla trasferta di Bologna. Il suo ingresso, decisivo durante Napoli-Roma, ha fatto dimenticare di colpo tutte le critiche piovutegli addosso dopo una serie di prestazioni sterili sotto il profilo del goal. L'assenza di Lavezzi ha fatto precipitare il coefficente realizzativo della squadra azzurra schiantando sul banco degli imputati Quagliarella e Denis. Il contributo realizzativo delle punte azzurre è stato troppo scarno per una squadra che ambisce all'Europa che conta. Soprattutto considerando la mole di gioco prodotta dagli uomini di Mazzarri nel periodo in questione. Il ritorno in campo di Lavezzi ed il suo apporto determinante nell'ultima fase della manovra obbligano il mister toscano a scegliere uno tra Quagliarella e Denis. La conferenza stampa del tecnico di martedì, nella quale l'allenatore azzurro ha affermato di preferire chi è più in forma, e l'ultima prestazione dell'ariete argentino, suggeriscono l'utilizzo del tandem argentino per la trasferta bolognese. Affascinante ma improbabile, almeno dal primo minuto ,un impiego del tridente assieme alla presenza di Hamsik in mediana. Nell'allenamento svolto ieri a Castelvolturno Mazzarri ha schierato Quagliarella in tandem con Lavezzi e in alternativa un tridente con Denis ed Hamsik a centrocampo. Un vero e proprio rebus quello da sciogliere alla vigilia della trasferta felsinea.  A Bologna il Napoli rincorre le note dell'accattivante melodia europea dei campioni. Il direttore Mazzarri sceglierà il tono migliore, tra gli spartiti in organico figurano una tarantella stabiese oppure un tango tutto argentino. A ritmo di Tanque, appunto.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©

Correlati

29/09/2007, 09:09

RESPINTO IL RICORSO DEL NAPOLI