Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

A Si Gonfia la Rete l'agente Fifa Durante


A Si Gonfia la Rete l'agente Fifa Durante
07/01/2012, 13:01

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Sabatino Durante, agente FIFA
“Vargas non è preparato a ricevere una dose massiccia d’affetto perché in Cile non esiste tutto questo entusiasmo. L’euforia di Napoli è unica, e non è paragonabile a nessun’altra. In Sudamerica non c’è qualcosa di simile alla tifoseria napoletana.
Vargas nasce trequartista ma può giocare in tutti i ruoli dell’attacco. Nella sua trasformazione, Vargas ha occupato tutte le zone del campo nel reparto avanzato. Il 29 dicembre ha disputato l’ultima partita in cui ha messo a segno quel gol straordinario ma dopo 60 partite giocate e la Coppa Sudamericana, credo che il ragazzo abbia bisogno di recuperare anche le energie e quindi di un po’ di riposo. Se a Mazzarri dovesse servire subito, credo che Vargas abbia ancora un po’ di benzina nelle gambe ma tra qualche mese dubito che abbia ancora tanta energia.
Vargas ha una grande dote: nelle grandi difficoltà si esalta per cui ha fatto bene Mazzarri a buttarlo subito nella mischia e portarlo quindi a Palermo.
I soldi del Napoli sono già stati utilizzati quindi non credo che a gennaio la società farà grandi stravolgimenti. Vi assicuro però che se ci sarà qualcosa da aggiungere, il Napoli opererà in Europa o addirittura in Italia”.
 
 
 
 
 
 
 
 
A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Gaetano Imparato, giornalista della Gazzetta dello Sport
“Il fatto che Vargas parta subito per la prima trasferta del Napoli del 2012 a Palermo credo sia una cosa importantissima. Mazzarri, come al solito, ha compiuto una mossa giustissima. Vargas mi pare essere anche pronto fisicamente per cui ove mai dovesse servire, potrebbe essere tanto utile. Vargas non è un giocatore già completo, ma ripeto, è giusto che cominci a respirare il clima del campionato italiano.
La bravura dello staff di Mazzarri sarà nell’inserimento di Varags tecnicamente, tatticamente ma soprattutto nella gestione delle forze visto che l’attaccante cileno ha già disputato tante partite con l’Universidad de Chile. Mi auguro e sono sicuro che i grandi calciatori comincino ad arrivare anche in altri reparti azzurri oltre all’attacco. Penso che la difesa sia proprio il reparto da rinforzare”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Tommaso Mandato, agente FIFA
“Palermo-Napoli è una partita troppo importante per gli azzurri perché viene dopo le vacanze ed in un momento delicato in cui il Napoli ha la necessità di fare bottino pieno. Credo che la sfida si deciderà sulla fasce, sarà interessante il duello Maggio-Balzaretti mentre a sinistra fossi in Mazzarri schiererei Dossena.
In difesa, con il recupero di Britos, credo che il Napoli possieda delle valide alternative. La necessità assoluta resta il centrocampo e sia Candreva che Mudingayi credo possano fare al caso del Napoli. Gargano è in questo momento un calciatore insostituibile perché il Napoli non ha alternative in quel ruolo. L’uruguagio ha il passo breve ma una grande dinamicità per cui non è facile trovare calciatori con queste caratteristiche. L’uruguagio ha ancora delle lacune, come il tiro in porta, ma pian piano sta migliorando. Probabilmente solo Pizarro si avvicina alle caratteristiche di Gargano.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Luigi Buttera, giornalista del Giornale di Sicilia
“C’è molta curiosità di vedere questo nuovo Palermo. Bisognerà capire cosa è riuscito a trasferire Mutti al gruppo palermitano. Probabilmente il Palermo è l’unica squadra di Serie A ad aver cambiato sempre formazione, in ogni match. Mi auguro che Mutti ora riesca a dare un’identità alla squadra.
Le squadra che affrontano il Napoli pensano di attuare lo stesso sistema di gioco del Napoli e credo che anche Mutti stia pensando di giocare con una difesa a tre.
L’insidia maggiore per il Napoli? Credo sia la voglia del Palermo di fare bene contro le grandi. La squadra siciliana ha battuto l’Inter ad inizio stagione per cui domani sarà un bel banco di prova. C’è la necessità di cancellare l’ultimo mese e di ripartire con un passo avanzato”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Diego Nappi, agente tra gli altri di Miccoli e Migliaccio e Dezi
“Domani al Barbera mi aspetto una bella partita perché si affrontano due squadre che vogliono dire la loro. Sarà una partita spettacolare come negli ultimi anni. Abbiamo bisogno di sentir parlare di calcio.
Se Pinilla giocherà? Non lo so. Il ragazzo è arrivato ieri, sta bene fisicamente ma spetterà al mister decidere.
Miccoli e Migliaccio sono due pilastri di questo Palermo per cui anche quando non stanno bene fisicamente, moralmente danno sempre qualcosa in più al gruppo, e non solo quando si sfida il Napoli.
La squadra di Mazzarri quando gioca ai suoi livelli è difficile da battere.
Stiamo seguendo Dezi giorno per giorno. Il ragazzo è attualmente al Napoli ma se ci saranno da prendere in considerazione altre soluzioni, lo faremo con la società partenopea”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©