Sport / Vari

Commenta Stampa

A Slesin gli Youth e Junior Azzurri si aggiudicano la prima prova del Dual Match Polonia vs Italia


A Slesin gli Youth e Junior Azzurri si aggiudicano la prima prova del Dual Match Polonia vs Italia
21/05/2011, 14:05

Gli Youth e Junior Azzurri, sotto la guida dei tecnici federali Maurizio Stecca e Gianfranco Rosi, hanno conquistato il ring di Slesin battendo la Squadra Polacca per 6 a 3 con un pareggio nei 66 Kg. Miglior pugile della serata è stato il giovanissimo Vincenzo Colella mentre migliore allenatore Maurizio Stecca. Oggi sul quadrato di Konin il tricolore tenterà nuovamente di riportare a casa la vittoria.

Nella cittadina polacca di Slesin gli Youth e Junior Azzurri, sotto la guida dei tecnici federali Maurizio Stecca e Gianfranco Rosi ed accompagnati dal Capo Delegazione Avv. Bruno Tegon, hanno superato la Squadra Polacca riportando sei vittorie su dieci incontri ed un pareggio nei 66 Kg. Prima prova superata per gli Junior Vincenzo Colella (Kg. 50), che ha battuto ai punti il polacco Damian Jankoshi, Pietro Caputo (Kg. 57), vincitore ai punti contro il polacco Patrik Milewic, e Salvatore Cavallaro (Kg.70), che ha battuto Kamil Bednarek. L’azzurro Vincenzo Scannapieco (Kg. 66) si è dovuto accontentare di un pareggio contro il polacco Cesary Chimielnieki. Inizio non promettente per la qualifica Youth che ha visto prevalere nei primi tre incontri la Polonia. Nei 52 Kg. Giulio Di Gioia è stato battuto dal polacco Gregor Brenda, nei 56 Kg. Omar Rahmoune da David Michelus mentre nei 64 Kg. Vincenzo Contestabile da Patrik Szhmanski. Il tricolore si è rifatto nei 69 Kg. con l’azzurro Dario Morello che ha vinto ai punti contro il polacco Adam Pawoski, nei 91 Kg. con la medaglia di bronzo mondiale e d’argento ai Giochi Olimpici Giovanili Fabio Turchi che ha vinto per abbandono al secondo round contro Jakub Golenieski e nei +91 Kg. con l’abile Guido Vianello che ha superato il polacco Kukasz Sipnicz. Un buon test anche per gli arbitri-giudici Benedetto Brandino e Marco Celli che insieme al Capo Delegazione Avv. Bruno Tegon ed al tecnico federale Gianfranco Rosi hanno assistito alla premiazione di Vincenzo Colella, miglior pugile della serata, e del Maestro Maurizio Stecca, miglior allenatore.

La seconda prova è prevista oggi pomeriggio a Konin.
Per le giovani promesse del pugilato italiano la sfida in Polonia rappresenta un test match fondamentale per la preparazione ai Campionati Europei Junior, in programma dal 26 giugno al 3 luglio a Keszthely in Ungheria, ed ai Campionati Europei Youth che si svolgeranno a Dublino dal 15 al 21 agosto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©