Sport / Vari

Commenta Stampa

A Torraca il "I° Trofeo Internazionale Energie Rinnovabili"


A Torraca il 'I° Trofeo Internazionale Energie Rinnovabili'
23/02/2010, 10:02


TORRACA (Sa) - Parata di stelle del nuoto mondiale di scena alla piscina “Olimpionica del Golfo” di Torraca, in provincia di Salerno. Promette spettacolo ed emozioni all’adrenalina la gara nella quale si affronteranno, senza esclusione di colpi, alcuni tra i più famosi e medagliati protagonisti dell’arte natatoria mondiale. E’ in calendario per il prossimo 6 marzo il “ I° Trofeo Internazionale delle Energie Rinnovabili”, una sfida tra campioni che servirà a raccogliere fondi per l’associazione "Believe in yourself" per i bambini orfani di guerra fondata dal Campione Serbo Milorad Cavic e per la costruzione post terremoto di un' ospedale ad Haiti.
Nelle sei corsie della “Olimpionica del golfo” si affronteranno in una “Australiana 50 delfino” : il ‘Primatista del mondo dei 100’, il ‘Campione del mondo dei 100’ e il ‘Campione del mondo 2008’ della stessa distanza, ai quali si aggiungerà il ‘Campione italiano’ Joseph Davide Natullo. Protagonisti quindi, oltre all’Azzurro Natullo: Evegni Korotyshkin, russo, Peter Mankoc, sloveno, Milorad Cavic, serbo, ed il greco Romanos Alyfantis. La sfida prenderà il via alle 19:30 per concludersi intorno alle 21:00; prima del rito di premiazione il Presidente della provincia di Salerno, l’Onorevole Edmondo Cirielli sottoscriverà con il sindaco di Torraca, Daniele Filizola il “Protocollo d’intesa- Avvio nuoto agonistico” che consentirà, a cinquanta nuovi atleti, la pratica del nuoto agonistico. Non è casuale la scelta di Torraca, come location del prestigioso evento organizzato dall’A.D.N. Swimg Project con il supporto di importanti sponsor. La società del tecnico Andrea Di Nino è infatti impegnata nel progetto “Positivo alla salute”, che ha lo scopo combattere il doping nello sport, una sorta di certificato di garanzia della salvaguardia della salute degli atleti che aderiscono al team. Torraca, dal canto suo è ormai da anni impegnata nella tutela dell’ambiente ed ha conquistato la ribalta internazionale per esser la “Prima led city al mondo” ponendo così un sigillo di qualità sull’ambiente. Lo stesso impianto, dove si disputerà la gara, il prossimo 6 marzo, rappresenta un modello di utilizzo delle energie rinnovabili essendo completamene alimentato con sistemi ecocompatibili. Il “I° Trofeo Internazionale delle Energie Rinnovabili” è l’ulteriore dimostrazione di come lo sport possa essere un efficace strumento di lotta per la salvaguardia della salute e dell’ambiente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©